Breaking News

Lazio-Sparta-Praga, biancocelesti contestati. Onazi si sfoga: "Mi hanno urlato negro di m..."

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-03-2016 - Ore 10:33

|
Lazio-Sparta-Praga, biancocelesti contestati. Onazi si sfoga:

Oltre il danno anche la beffa. Dopo la clamorosa eliminazione di ieri sera a causa del pesante k.o. in casa contro lo Sparta Praga, la Lazio è stata pesantemente contestata dalla tifoseria. Tra tutti, è stato preso di mira soprattutto il centrocampista nigeraiano Onazi che, dopo l'ennesimo insulto ricevuto, ha deciso di sfogarsi tramite Instagram:

"Stanotte è stato pubblicato un video in cui litigo con una persona fuori dallo stadio. Non lo chiamo tifoso, e a breve capirete perché. Questa persona si è arrabbiata con me per la partita: tutti i tifosi hanno diritto di prendersela con i giocatori, è un loro sacrosanto diritto. Io non gli ho risposto, ma a un certo punto quella persona mi ha urlato che sono un negro di m****. Lì non ci ho visto più. La mia pelle è nera. Quindi? Ne sono fiero. Il razzismo è schifoso, sempre, in qualsiasi contesto. I tifosi della Lazio mi hanno trattato benissimo in tutti questi anni. I tifosi, quelli veri. Non chi si permette di urlarmi una cosa del genere. Sul calcio potranno dire sempre tutto quello che vogliono, perché senza i tifosi il calcio non esiste e noi calciatori non esisteremmo. Ma qui non stiamo parlando di calcio. Sì, sono negro. E ne sono fiero. Forza Lazio."

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom