Breaking News

Ljajic: "Abbiamo pareggiato contro una grande squadra. Spero di rimanere all'Inter"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-03-2016 - Ore 23:32

|
Ljajic:

LJAJIC A MEDIASET A PREMIUM:

Vi è rimasta in gola la vittoria?
"Si fa male perché abbiamo giocato 80-85 minuti bene poi abbiamo preso gol, potevamo vincere e avvicinarci alla Roma ma alla fine abbiamo pareggiato su un campo molto difficile contro una grande squadra".

Rammarico anche per le occasioni perse negli ultimi due mesi?
"Sì, perché potevamo prendere più punti contro le piccole, abbiamo sbagliato questi 2 mesi ma non è finito niente, c'è ancora tanto da giocare".

Cosa avete ora che invece non avete avuto prima?
"Io penso che i primi 4 mesi abbiamo fatto molto bene, poi non so cosa è successo abbiamo avuto un calo, contro la Juve poi abbiamo fatto bene e quella partita ci ha dato fiducia, ora giochiamo molto meglio e stiamo bene fisicamente, possiamo mettere tutti in difficoltà perché siamo forti in attacco, se giochiamo così possiamo fare bene contro tutti".

L'obiettivo dell'Inter qual è?
"Tante squadre lottano per il terzo posto, noi speriamo di arrivarci perché è il nostro obiettivo ma dipende anche da loro, alla fine vedremo".

Che effetto ti ha fatto tornare all'Olimpico?
"Questa città la amo tanto, sono rimaste tante cose nel mio cuore ho tanti amici qua, mi fa piacere tornare qu per vederli. Ero emozionato prima della gara ma poi ho fatto bene come la squadra e peccato per non aver vinto".

Resti all'Inter anche senza Champions?

"Non dipende da me, io sto molto bene qua, con i compagni, dipende dalla società. Io penso solo ad allenarmi e giocare bene poi alla fine decidono loro. Io spero di rimanere perché sto bene qua".

 

Ljajic a Sky Sport

 

Se oggi abbiamo vinto, ci siamo avvicinati di più a loro per gli scontri diretti nonostante i punti siano sempre 5, non è mai semplice giocare a Roma. Io ho detto durante la settimana che mi fa piacere giocare qua, ho tanti amici ed è sempre bello tornare qua, dobbiamo mettere la testa a posta e dare tutto per la squadra e giocare per vincere, c'è un po' di rammarico ma ci sono ancora tante partite. Io mi devo allenare bene, le scelte le fa Mancini ma quando non mi mette in campo può darsi sia a causa del mio atteggiamento, io cerco di dare sempre il massimo”.

 

Fonte: Mediaset Premium

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom