Breaking News

Mancini: "Guardo sempre la Roma. E' una grande squadra e si riprenderà"

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 25-02-2015 - Ore 20:49

|
Mancini:

Amantino Mancini è stato intervistato da Gianluca Di Marzio, ecco le sue parole: 

C’è un episodio che ricorda in particolare?
“Sì, uno sì. Ero arrivato da poco a Roma, mancavano sei mesi al derby. Eppure i tifosi venivano da me e mi chiedevano di vincerlo. Io non capivo, ero incredulo. Poi mi hanno spiegato che il derby è una partita particolare, c’è una rivalità importante. E l’ho capito col passare del tempo anch’io…”.

La guarda ancora la Roma?
“Certo, assolutamente. Non passa domenica o mercoledì che guardo una partita”.

Il momento non è dei migliori…
“Vero, purtroppo è così. La Roma è partita benissimo in Italia ma anche in Champions League. Poi, dopo il 7-1 col Bayern Monaco, ha perso le sue certezze, non è stata più brillante. Dal quel momento in poi le cose sono andate storte e anche in campionato si è riflesso tutto quanto. Ma è una grande squadra, con calciatori importanti anche a livello individuale. Spero che si riprenda, anche se personalmente lo scudetto andrà alla Juventus. E’ difficile che lo perdano con nove punti di vantaggio”.

Ha giocato anche con Totti. Qual è il suo segreto?
“Secondo me i segreti di Francesco sono due. Il primo è la qualità, che è indiscutibile. E poi l’amore che ha per la Roma, l’amore per il calcio. E’ un calciatore che gioca ancora ad alti livelli, nonostante per qualcuno già da qualche anno debba smettere”.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom