Breaking News

Manolas: "Tra i miei idoli c'era Aldair. Sarò contento se vincerò lo scudetto"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-01-2015 - Ore 14:04

|
Manolas:

Kostas Manolas è stato intervistato da Roma Radio, emittente ufficiale giallorossa. Queste le sue parole:

Come va l’Italiano?
Abbastanza bene. Le parole che conosco di più? Ne conosco molte, anche se in grammatica non va bene. Ho imparato da subito ciao, buonanotte, buongiorno”.

L’emozione derby?
Un’atmosfera molto bella. I tifosi della Roma sono fantastici e ci aiutano sempre, però non abbiamo vinto e questo è la cosa negativa”.

Differenze tra derby di Roma e derby di Atene?
Non c’è tanta differenza, Tra Olympiacos e Panathinaikos è molto forte la rivalità. Anche qua c’è la giusta atmosfera per giocare a questo livello”.

Lo scatto su Cavanda? Come hai fatto?
Non ci ho pensato. Lui si allunga la palla ed io faccio la mia corsa e dopo arrivo prima sul pallone”.

Minacci i tuoi compagni di squadra prima dell’allenamento, specie Destro?
Non sempre. Mattia è forte”.

Ti aspettavi la Serie A così difficile?
È un campionato migliore di quello greco, però sono arrivato in un squadra forte come la Roma. Vogliamo vincere lo scudetto. Siamo a -3 dalla Juventus, ma metteremo il massimo impegno nelle prossime partite”.

Quando sei arrivato a Roma abbiamo chiamato Dellas che ha detto saresti diventato uno dei difensori più forti.
Abbiamo giocato insieme 2 anni e vinto con l’AEK il titolo dopo 9 anni con Dellas”.

La tua dote migliore, dove devi migliorare?
Tutti i giocatori devono migliorare tranne Messi e Ronaldo. Devi fare la domanda a Rudi Garcia".

I tuoi idoli italiani da piccolo?
In Italia erano Cannavaro, Maldini, Aldair. Troppi giocatori”.

Chi dei tuoi compagni che non conoscevi ti ha stupito?
Florenzi, Paredes, Destro lo conscevo, De Sanctis”.

Ti era mai capitato un portiere che parla tanto?
Si anche all’Olympiacos il portiere parlava sempre. De Sanctis è un bravo ragazzo che mi aiuta molto in partita".

Più forte Yanga-Mbiwa o Astori?
Non posso rispondere”.

Vuoi più bene a Torosidis o Cholevas?
Stesso livello”.

Cosa rispondiamo a chi dice che con tre greci in squadra non si può vincere?
Non so perché lo dicono. Con l’Olympiacos abbiamo vinto tutto”.

Chi è più rompiscatole?
Primo Borriello, secondo Nainggolan”.

Alla fine del campionato sei contento se…
Se vinco lo scudetto”.

Fonte: Roma Radio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom