Breaking News

Marazzina: “La Roma ha più motivazioni del Chievo. Andreazzoli ha dato un’identità alla squadra”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-05-2013 - Ore 19:08

|
Marazzina: “La Roma ha più motivazioni del Chievo. Andreazzoli ha dato un’identità alla squadra”

Massimo Marazzina ha parlato in un’intervista a ilsussidiario.net della gara di questa sera in scena all’Olimpico tra Roma e Chievo. Marazzina, ex centravanti di entrambe le squadre, facendo riferimento alle ultime uscite dei giallorossi, avanza un pronostico a favore della squadra di casa ma non nasconde le possibili insidie che questa sfida può portare con sè:

 

Per la Roma quali saranno le insidie nella partita contro il Chievo? “La Roma dovrà evitare di giocare come contro il Pescara e ottenere quello stesso risultato. Dovrà evitare di offrire una prestazione negativa come quella mostrata contro la squadra abruzzese”.

 

Veronesi sempre ostici e imprevedibili: questo potrebbe influenzare il match con i giallorossi? “Il Chievo è sempre stata una squadra di qualità anche negli scorsi campionati, una squadra che ha mostrato spesso un gioco di buon valore tecnico. E’ capace spesso di offrire degli incontri molto positivi e quindi va temuta fino in fondo”

 

La squadra di Corini ha già raggiunto l’obiettivo salvezza, verrà a Roma demotivata? “Questa situazione potrebbe influenzare la prestazione del Chievo, ma c’è da dire che la formazione veronese sarà più tranquilla, più rilassata e quindi in grado di giocare un buon match”.

 

L’assenza di Paloschi si farà sentire? “Direi proprio di sì, e visto che mancherà anche Pellissier il Chievo perderà in questo incontro due pedine fondamentali del suo reparto offensivo”.

 

Giallorossi vincitori a Firenze, ma il gioco ha lasciato a desiderare… “La Roma però riesce sempre a essere incisiva in zona gol al momento opportuno e a sfruttare le occasioni da rete. I meriti sono di Andreazzoli, che ha saputo dare un’identità a questa squadra”.

 

C’è ancora qualche speranza di accesso alla Champions League, considerando lo scontro diretto a San Siro? “Quasi nessuna perché il Milan ha troppi punti di vantaggio rispetto alla Roma. La squadra rossonera giocherà alla morte queste ultime partite perché il terzo posto è un obiettivo troppo importante da raggiungere”.

 

Osvaldo continua a segnare, bisognerà proprio venderlo? “Tutto dipenderà da come giocherà la Roma nella prossima stagione, dal modulo tattico che utilizzerà. La formazione giallorossa in ogni caso dovrà fare una scelta tra Destro e Osvaldo”.

 

Il suo pronostico su Roma-Chievo? “Credo che vincerà la Roma, che avrà certamente più motivazioni del Chievo e cercherà di non ripetere la partita col Pescara”

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom