Breaking News

Migliorare una squadra fortissima con quattro nomi

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 29-04-2014 - Ore 14:00

|
Migliorare una squadra fortissima con quattro nomi

Tenere tutti. Perchè quando una squadra fa 85 punti, ma arriva seconda, può avere tutte le motivazioni possibili per riprovarci l'anno successivo. 

E ne avranno di feroci, i vari Benatia, Pjanic, e soprattutto Strootman, che ha dovuto saltare il finale di stagione. Tutti da confermare, nonostante le offerte (faraoniche?) che potrebbero arrivare. 

Ma per colmare il gap dalla Juventus, oltre ad un po di fortuna che è mancata, si può fare qualcosa di importante sul mercato, grazie ai 40 milioni che arriveranno dalla Champions. Ieri sono usciti quattro nomi da acquolina in bocca per i tifosi giallorossi, citati da Skysport. 

In difesa l'obiettivo più caldo è sempre lo stesso, Davide Astori. Il cagliaritano sembra ormai motivato a fare il salto di qualità, dopo anni di lotta per la salvezza in Sardegna. La Roma ci pensa da tempo, e lo vede bene come prima alternativa a Benatia e Castan. Prezzo: 11 milioni trattabili. 

Per la fascia sinistra si è materializzata un'ipotesi suggestiva, sia per qualità tecniche che passato del giocatore. Uno come Aleksandar Kolarov la capitale la conosce bene, per averla vissuta sulla sponda biancoceleste. Al City Pellegrini gli ha spesso preferito Clichy, e questo potrebbe spingerlo verso il ritorno in Italia. Costa 12 milioni ma ha un contratto in scadenza alla fine della prossima stagione. 

Come rinforzare una delle migliori linee mediane d'Europa? Con un giocatore dalle caratteristiche uniche come Paulinho è possibile. Il brasiliano non si è ambientato benissimo in Inghilterra, e non sembra apprezzare troppo il calcio d'oltremanica. E' molto bravo nel possesso palla e negli inserimenti in area avversaria, ed ha un buon senso del gol (5 in 28 partite di Premier). E' valutato 16 milioni, ma la presenza di Baldini a Londra potrebbe permettere alla Roma di risparmiare qualcosa.

In attacco servirebbe un centravanti, ma anche un attaccante esterno. E allora chi meglio di Pierre Emerick Aubameyang, che sa fare entrambe le cose? L'attaccante del Gabon è graditissimo a Garcia per le caratteristiche che ne fanno uno dei giocatori più veloci del panorama europeo. Con Gervinho formerebbe una coppia di frecce davvero temibile, ma a differenza dell'ivoriano è un po più freddo sotto porta, come testimoniano i 13 gol messi a segno al primo anno in Bundes. Come trattativa appare la più complicata, per il prezzo (17 milioni), e perchè gioca in una delle migliori squadre d'Europa, dove si sta divertendo parecchio con il calcio spumeggiante di Jurgen Klopp.  

Tre nomi da tenere assolutamente, quattro da acquistare per fare forse l'impossibile: migliorare gli 85 punti di quest'anno. Ma come dice Garcia, "forse ne basteranno anche meno".

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom