Breaking News

Milan-Roma 2-1: #FullTime

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-05-2015 - Ore 18:40

|
Milan-Roma 2-1: #FullTime

MILAN-ROMA 2-1, FULLTIME n.47

I conti con il Milan – La novantesima gara in trasferta sul campo del Milan tra campionato e coppe ha portato la Roma ad incassare la 48.ma sconfitta esterna contro i rossoneri. I giallorossi, fermi a 19 vittorie e 23 pareggi sul campo del Milan, hanno segnato un totale di 94 gol incassandone 153. In totale, conteggiando anche le partite in casa, in tutte le competizioni su 179 sfide la Roma conta 46 vittorie, 56 pareggi e 77 sconfitte con 197 gol fatti e 254 incassati. Oltre a complicare il finale di stagione, la sconfitta subita al Meazza interrompe una striscia di cinque risultati utili consecutivi contro il Milan. Negli ultimi due confronti con il Milan la Roma non aveva incassato gol. L'ultimo precedente con gol al passivo risaliva al 16 dicembre 2013, Milan-Roma 2-2.

La Scala in salita – Come accaduto a fine aprile contro l'Inter, anche con il Milan la Roma è uscita sconfitta dal Meazza per 2-1. E come accaduto contro i nerazzurri, anche nella sfida con la squadra allenata da Filippo Inzaghi i giallorossi hanno segnato soltanto nella ripresa – nel medesimo quarto d'ora, quello compreso tra il 61' ed il 75' – chiudendo il primo tempo in svantaggio per 1-0. Tra le due trasferte a San Siro la Roma aveva vinto due incontri contro Sassuolo e Genoa, entrambi chiusi senza subire gol. L’ultimo campionato in cui la Roma uscì sconfitta da entrambe le trasferte al Meazza fu quello culminato nello Scudetto del 2001 (Inter-Roma 2-0 a novembre 2000 e Milan-Roma 3-2 a gennaio del 2001). Negli ultimi 40 anni la Roma è tornata a mani vuote dalle visite ad Inter e Milan in altri sette campionati: 1998/1999, 1995/1996, 1989/1990, 1988/1989, 1986/1987, 1977/1978 e 1975/1976.

11 – Nelle ultime dieci giornate di campionato la Roma ha segnato 11 gol di cui tre su calcio di rigore, realizzandone più di uno soltanto nelle due gare vinte contro Sassuolo e Genoa. I giallorossi non hanno segnato contro il Chievo a Verona e nella sconfitta interna con la Sampdoria. Nelle dieci giornate precedenti la produttività offensiva era stata sostanzialmente identica: 10 gol fatti, due sole partite con almeno due gol realizzati (il derby con la Lazio pareggiato 2-2 e il successo per 2-1 sul campo del Cagliari) e altrettante partite senza gol fatti (pareggi a reti bianche in casa contro Milan e Parma).

298 – Grazie al gol contro il Milan Francesco Totti ha raggiunto quota nove gol in stagione agganciando Adem Ljajic in testa alla classifica dei marcatori giallorossi nelle partite di campionato e coppa. Il numero 10 in questo campionato vanta sette centri, uno in meno rispetto a Ljajic. Totti, che non segnava contro i rossoneri da Milan-Roma 2-3 del 24 maggio 2009, con 11 centri consolida il suo primato nella classifica dei marcatori romanisti nelle sfide con il Diavolo (seguono, staccati, Rodolfo Volk e Miguel Angel Pantò con cinque gol a testa). Totti conta ora 298 in 740 partite ufficiali con la maglia della Roma, di cui 242 in campionato realizzati su 585 incontri disputati. Completano lo score del capitano i 38 gol nelle coppe europee, i 17 realizzati in Coppa Italia ed un gol in Supercoppa di Lega. Sul totale dei gol di Totti pesa in negativo la decisione dell'UEFA di conteggiare come autogol di Dimitar Berbatov l'unico gol romanista – originato proprio da un tiro del numero 10 giallorosso – in Bayer Leverkusen-Roma 3-1 del 19 ottobre 2004.

5 – Sono le sconfitte rimediate dalla Roma in questo campionato dopo 35 giornate su 38. Nella sua storia, la Roma soltanto in sette stagioni ha perso meno di cinque incontri di campionato (2 nel 1980/1981 e 2001/2002, 3 nel 1982/1983 e 2000/2001, 4 nel 1941/1942, 1983/1984 e 2007/2008).  Nella passata edizione della Serie A la Roma aveva subito proprio cinque sconfitte, di cui tre nelle ultime tre giornate (contro Catania, Juventus e Genoa). A tre turni dal traguardo la percentuale di sconfitte in questo campionato è in linea con quella registrata nel 2013/2014: 14,29% contro 13,16%. La percentuale di vittorie al momento è scesa dal 68,42% al 48,57%, mentre la percentuale dei pareggi registrati dalla Roma è raddoppiata: dal 18,42% dello scorso campionato al 37,14% del torneo in corso. Per quanto riguarda le partite di campionato in trasferta, le quattro sconfitte subite in questa stagione eguagliano il dato registrato nel 2013/2014. Al momento la Roma fuori casa in Serie A conta 8 vittorie e 6 pareggi (nello scorso torneo furono 11 e 4).

107 e 60 – Alessandro Florenzi ha giocato a Milano la sua partita numero 107 in Serie A con la maglia giallorossa eguagliando due brasiliani campioni d'Italia, Paulo Roberto Falcao (1983) e Antonio Carlos Zago (2001). Florenzi – che contro il Milan è sceso in campo da titolare per il dodicesimo incontro di fila – finora ha realizzato 14 gol in campionato con la maglia della Roma contro i due di Zago e i 22 di Falcao. Sono invece 60 le presenze totali in maglia giallorossa di Vasilis Torosidis. Il terzino greco, che finora ha realizzato cinque reti da romanista (tre in campionato e due in Coppa Italia), ha agganciato nella classifica delle presenze in giallorosso il difensore svedese Knut Nordahl e l'ala modenese Oreste Benatti.

21 – Contando tutti i confronti in casa e fuori in tutte le competizioni, per la ventunesima volta la Roma perde 2-1 contro il Milan. Nella lunga storia delle sfide ai rossoneri, il punteggio di 2-1 in favore del Milan è il secondo più ricorrente dopo l'1-1, uscito finora 24 volte.

3 – Per la prima volta da quando allena la Roma il tecnico Rudi Garcia ha schierato in tre partite consecutive il medesimo undici titolare. La squadra scesa in campo dal primo minuto contro il Milan è la stessa a cui l’allenatore francese aveva dato fiducia nelle ultime due giornate di campionato, entrambe chiuse vittoriosamente contro Genoa e Sassuolo.

 

Fonte: asroma.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom