Breaking News

Napoli, Benitez: "La Roma gioca bene. Higuain è un valore aggiunto"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-10-2013 - Ore 13:40

|
Napoli, Benitez:

 Benitez ha parlato del suo Napoli in un'intervista ad AsTv: "Abbiamo sette giocatori nuovi in squadra, tutti di buon livello - ha detto il tecnico del Napoli -. Il caso Rafael? Lui non sta giocando solo perché Reina sta facendo molto bene. Cosa è cambiato? Rispetto all'anno scorso abbiamo uno stile di gioco diverso, prima si basava su Cavani. Ci sono meno ripartenze ed è cambiato il modo di gestire la palla. Siamo consapevoli di quale sia la nostra forza e il nostro potenziale, ma stiamo crescendo ancora perché quello del Napoli è un progetto giovane". 

HIGUAIN - Come abbiamo convinto Higuain a venire a Napoli? "Più che merito mio è stato del presidente. Parlando del progetto è venuta fuori la voglia di rinforzare la squadra per competere in Italia e in Champions e così è uscito il nome di Higuain che era nostro obiettivo. Il presidente ha parlato col padre e io ho chiamato il giocatore, ma la chiave è stato il progetto del Napoli. Era un nostro obiettivo dal primo giorno".  Stupito dal Real che l'ha lasciato andare? "Non sta a me giudicare se sia stata una scelta giusta o sbagliata. Era un nostro obiettivo e basta". 

MERCATO - "Il Napoli ha gestito bene  il mercato. La partenza di Cavani non ha tolto molto alla squadra perché abbiamo potuto prendere Higuain, Albiol, Callejon, Reina...anche se la Juve è sempre la squadra più forte perché ha il suo stadio di proprietà, noi siamo la squadra che più ha speso per comprare giocatori".

 

CALCIO ITALIANO - Il livello del campionato italiano è alto: "Ci sono squadre che giocano bene, la Roma, noi stessi...è un campionato molto difficile a livello tattico. Sono arrivati Tevez, Gomez, Llorente, Higuain, il livello si è alzato molto".

LA GIORNATA LAVORATIVA - "Mi sveglio alle sette di mattina. Attualmente lavoriamo dalle otto alle undici di sera. Viviamo in un hotel vicino al centro sportivo, e siamo sempre lì a vedere partite e analizzare la nostra squadra. Con me Antonio Gomez, Paco de Miguel, Xavi Valerio e Fabio Pecchia".

Fonte: corrieredellosport.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom