Breaking News

Koulibaly: "Il Napoli non si fa sentire e molti club mi vogliono. Penso che partirò"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-06-2016 - Ore 12:45

|
Koulibaly:

Impegnato con il Senegal nelle qualificazioni alla prossima Coppa d'Africa e rimpianto dalla Francia che lo avrebbe voluto all'Europeo, Kalidou Koulibaly lascia di stucco i tifosi del Napoli in una intervista all'Equipe facendo trasparire il suo desiderio di cambiare squadra nel mercato in corso: "Mi restano ancora tre anni di contratto con il Napoli dopo aver disputato due annate positive e ci sono delle offerte sul tavolo. Io farò semplicemente la cosa che mi favorirà di più, non solo dal punto di vista economico ma soprattutto sotto il profilo sportivo. Molti club di alto livello mi vogliono e io dal Napoli non ho ricevuto alcun segnale. La negoziazione per il rinnovo è ad un punto morto. Il club non ha mai voluto discutere con noi, quindi ho l'impressione che partirò".

AL CHELSEA CON CONTE? — In effetti, da tempo Koulibaly ed il Napoli discutono di un aumento dell'ingaggio (attualmente K2 percepisce circa 800.000 euro l'anno) e con l'agente Bruno Satin non si è arrivati ad un accordo: "Il Napoli non si fa vivo e io ho dei club che mi vogliono - continua Koulibaly - mentre loro sono scomparsi. Se dovrò andar via lo farò, anche se so cosa devo al Napoli e ai suoi tifosi". Concreto per lui l'interesse del Chelsea, specie dopo l'infortunio di Rudiger che era nel mirino dei Blues: "Voglio salire ancora di un gradino e lo potrei fare probabilmente all'estero. Non ho ancora parlato con Conte, ma presto potrei farlo. Se a Napoli non accadrà nulla, comincerò a mettermi in contatto con gli altri club. Io spero che il Napoli mi dia qualche segnale, altrimenti dovrò valutare le altre soluzioni. Il club vuole anche guadagnare dei soldi".

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom