Breaking News

Osvaldo e la Roma, storia di incomprensioni

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 15-07-2013 - Ore 17:00

|
Osvaldo e la Roma, storia di incomprensioni

"Potevi essere un imperatore". Queste le parole di un tifoso, pronunciate verso Pablo Daniel Osvaldo, dopo l'allenamento di questa mattina. 

Forse è veramente così, Osvaldo avrebbe potuto occupare un posto importante nel cuore dei tifosi giallorossi. Attaccante molto forte, capace di fare gol che fanno alzare in piedi la gente allo stadio. Aveva iniziato abbastanza bene la sua avventura a Roma lo scorso anno, zittendo chi parlava di un acquisto troppo costoso. 

Nella prima stagione 11 reti in campionato, nella seconda 16. Numeri importanti, che gli hanno permesso di rispondere a tono al tifoso "contestatore": "Siete voi che non mi avete capito, ho fatto 200 gol."

Difficile definire chi ha capito meno l'altro, tra la Roma ed Osvaldo. Una storia di incomprensioni continue. La piazza romana la conoscono un pò tutti, e il carattere dell'italo-argentino anche. Difficile anche che qualcosa in questo senso possa cambiare, quindi meglio partire, andare via lontano. Verso la Russia. 

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom