Breaking News

Osvaldo in Inghilterra per rinascere, ma segna solo quando vede l'azzurro

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 14-10-2013 - Ore 17:00

|
Osvaldo in Inghilterra per rinascere, ma segna solo quando vede l'azzurro

E' stato, probabilmente, il meno rimpianto tra i giocatori che in estate hanno salutato i tifosi giallorossi. Se per Lamela qualcuno ha pianto lacrime amare, per Marquinhos c'è ancora un pò di amaro in bocca, in pochi si sono lamentati dopo la cessione di Pablo Daniel Osvaldo. 

Segno di un rapporto che, più che essersi logorato, non è mai nato. Non è nato dopo che l'italo-argentino ha segnato i primi gol con tanto di mitraglia stile-Batistuta. Non è nato, sopratutto, quando ha avuto le brillanti idee di schiaffeggiare Lamela, di calciare in modo almeno discutibile il rigore di Genova o quando non è andato a ritirare la medaglia da sconfitto nella finale di Coppa Italia, lasciando ai compagni l'onere di mettere la faccia di fronte alla disfatta. 

Neanche il ritiro e la campagna in suo favore mossa da quasi tutta la squadra, hanno fatto la differenza. E allora via, verso Southampton che non è la tanto desiderata Londra. Nella città della South Coast, Osvaldo non sembra essersi ancora ambientato al meglio. Complice anche Pochettino, che spesso non lo schiera come centravanti, ha messo a segno un solo gol, nella vittoria casalinga con il Crystal Palace. Uno come il totale delle ammonizioni prese. 

Quado vede l'azzurro, invece, è un'altra storia. Il controllo-tunnel ad Agger contro la Danimarca e la successiva conclusione sul secondo palo sono di ottima fattura. Nello stile di un centravanti a cui non piace fare i gol semplici.

Osvaldo si è lasciato Roma e la Roma alle spalle, ma per far gol sembra aver bisogno dell'Italia. 

 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom