Breaking News

Prima tegola per Garcia, c'è da sostituire Pjanic. Ma come?

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 09-09-2015 - Ore 11:00

|
Prima tegola per Garcia, c'è da sostituire Pjanic. Ma come?

La nazionale è un orgoglio, e quando ci si va bisogna dare il cento per cento sempre. Questo lo sa bene Miralem Pjanic, chiamato a rappresentare un popolo che ancora si lecca le ferite della sanguinosa guerra degli anni '90 e cerca stabilità e serenità, anche grazie all'aiuto del calcio.

Nessuno biasima il bosniaco per l'infortunio rimediato contro Andorra, dunque, ma ora Rudi Garcia si trova a dover sostituire quello che si era distinto come l'elemento più in forma della squadra giallorossa nelle prime due uscite stagionali. Pjanic salterà sicuramente Frosinone, Barcellona, Sassuolo, Sampdoria e Carpi. Difficilmente lo rivedremo a Borisov, più probabile un ritorno in campo contro il Palermo il 4 ottobre. Cinque partite, forse sei, senza il centrocampista che da il cambio di passo al gioco di Garcia. Ma andiamo a vedere quali possono essere le soluzioni alternative...

UCAN- Il turco è rimasto a Roma, a differenza dell'altra promessa Paredes prestato all'Empoli, per giocarsi le sue possibilità e provare a fare il salto di qualità. Nella sua prima stagione a Roma è stato impiegato solo in quattro occasioni, e difficilmente Garcia si affiderà a lui per sostituire Pjanic, nonostante Uçan sia, per caratteristiche, quello che più si avvicina al bosniaco. Il suo impiego comporterebbe un sacrificio in termini di esperienza e forza fisica, ma la squadra manterrebbe una parte di quella qualità che tanto piace a Garcia e che solo Pjanic riesce a fornire alla squadra. Bisognerà vedere se il tecnico francese è disposto a dare maggiore fiducia a questo ragazzo di 21 anni, che quando impiegato ha fatto intravedere una personalità importante. 

VAINQUEUR- Nelle probabili formazioni in molti lo hanno ignorato. E' il volto nuovo del centrocampo, proveniente dalla Dinamo Mosca dove non era un titolare fisso ma una valida alternativa. Proprio per questo è stato scelto da Sabatini, per essere l'alternativa a Radja Nainggolan, per dare quel peso al centrocampo in termini di muscoli e corsa. In alcune partite (vedi Barcellona) è possibile che Garcia si affidi alla cattiveria agonistica del francese, da affiancare a De Rossi e al "ninja" in un centrocampo roccioso, capace di contrastare la qualità del palleggio dei blaugrana. 

TOTTI- Garcia non ama i cambi di modulo, ma non li esclude a priori. L'inserimento dal primo minuto del Capitano comporterebbe un passaggio al 4-2-3-1, con Totti a fare il trequartista come ai vecchi tempi. Ruolo che ovviamente conosce bene, ma che causerebbe alla squadra uno sbilanciamento in avanti notevole, possibile forse solo contro squadre che si difendono in nove, come probabilmente il Frosinone farà sabato. Totti garantirebbe meno corsa rispetto a Pjanic, ma Garcia avrebbe la garanzia di mantenere alta l'imprevedibilità sulla trequarti, con un giocatore capace di servire Edin Dzeko praticamente in qualsiasi modo. 

KEITA- Ed eccoci all'ipotesi più probabile. Il maliano è considerato da Garcia alla stregua dei titolari, o comunque come prima alternativa di lusso. L'età e di conseguenza la corsa non sono più quelle di una volta, ma Keita ha dimostrato durante tutta la scorsa stagione di potersi integrare bene con Nainggolan e De Rossi, per un centrocampo che però garantirebbe un appoggio minore alle punte e forse un gioco meno verticale. In questo senso l'apporto di Iago Falque è fondamentale, in termini di rifornimenti per Dzeko, Salah o chi per loro. 

Insomma, di soluzioni ce ne sono diverse. La rosa della Roma è lunga e Garcia non dovrebbe avere grossi problemi a sostituire Pjanic in termini numerici. Non sarà facile, però, trovare qualcuno che riesca a dare alla squadra quella qualità messa in mostra dal bosniaco contro Verona e Juventus, dove ha dimostrato di voler vivere una stagione da protagonista. 

Fonte: Federico Paolini- Insideroma

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom