Breaking News

Roma dai retta a Benatia, per vincere bisogna cercare la perfezione

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 24-02-2014 - Ore 17:00

|
Roma dai retta a Benatia, per vincere bisogna cercare la perfezione

Un leone, da buon tunisino. Sembrava un felino inferocito, Mehdi Benatia, al termine di Bologna-Roma. Quel colpo di testa all'ultimo secondo di Christodoulopoulos non gli è proprio andato giù. 

La squadra di Rudi Garcia ha giocato una buona partita, non entusiasmante anche per colpa delle molteplici assenze. Ma è comunque riuscita a portare a casa il bottino pieno, vincendo uno a zero come fanno le grandi squadre. E quella giallorossa è una grande squadra, per numeri e prestazioni.  

Ma, a voler cercare il pelo nell'uovo anche questa volta, l'occasione finale non andava concessa. Non essendo riuscita a chiudere il match in contropiede, la Roma avrebbe rischiato di bruciare il vantaggio ottenuto grazie al gol di Nainggolan, su quella palla messa in mezzo dal romanista Moscardelli. E allora fa bene ad arrabbiarsi Benatia, che dopo il fischio finale ha avuto da ridire con i compagni di centrocampo che non hanno fatto marcia indietro per aiutare la difesa in un momento complicato. 

Ieri il marocchino ha voluto smentire le voci che parlavano di tensione con Nainggolan, ma nel suo tweet ha voluto sottolineare che serve più cattiveria.

E' questa la mentalità giusta per rincorrere una squadra quasi perfetta come la Juventus. Bisogna essere quasi perfetti per non fare passi falsi, e bisogna arrabbiarsi quando si rischia inutilmente di perdere punti. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom