Breaking News

Roma, questa volta non andare in Blanc

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 04-06-2013 - Ore 14:54

|
Roma, questa volta non andare in Blanc

Due rifiuti, uno dopo l'altro, che abbatterebbero l'autostima di qualsiasi corteggiatore. Ma qualcuno dovrà innamorarsi della Roma, prima o poi. 

L'ultimo obbiettivo si chiama Laurent Blanc, ex tecnico del Bordeaux e selezionatore della nazionale francese. Uno che di battaglie ne ha vissute, sia da calciatore che da allenatore, e ne ha vinte diverse. Dopo i successi con le maglie di Montpellier, Auxerre, Barcellona, Manchester United e nazionale francese (Mondiale 98 ed Europeo 2000) ha deciso di intraprendere la carriera da allenatore. 

Una scelta naturale, per uno come lui che era un leader anche in campo. La chiamata buona per la panchina arriva nel 2007, quattro anni dopo il ritiro. E' quella del Bordeaux, con il quale arrivano subito le soddisfazioni. Secondo posto al primo anno, e titolo al secondo con 80 punti totalizzati. Il modulo era un 4-2-3-1 abbastanza spallettiano, con i centrocampisti-incursori pronti a buttarsi negli spazi aperti dalla punta. 

Dopo l'esperienza con i girondini, arriva il momento della nazionale. Periodo complicato, quello in cui è stato ct Blanc. Polemiche sulla questione razziale e scandali sessuali con alcuni big coinvolti. E' riuscito a gestire abbastanza bene l'emergenza, l'ex giocatore dell'Inter. Dimostrazione di buone qualità caratteriali e di gestione dello spogliatoio. 

La Roma ha messo sul piatto 2 milioni annui per lui. C'è però la tentazione del PSG che potrebbe farlo vacillare, rischiando di mandare la Roma in bianco, di nuovo. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom