Breaking News

ROMA-TORINO, LE INTERVISTE - GARCIA: "Abbiamo dimostrato voglia di vincere fino alla fine. Rinnovo? Domani si parla solo di stadio" FLORENZI: "Mondiale? Ce la metto tutta. Destro che attaccante"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-03-2014 - Ore 22:47

|
ROMA-TORINO, LE INTERVISTE - GARCIA:

TUTTE LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DI ROMA-TORINO SU INSIDEROMA.COM !

 

POST-PARTITA

CASTAN in MIXED ZONE:

 

Stasera forse qualcuno si è reso conto del campionato straordinario che stai facendo...Grazie. Aspettavo di fare questo, dalla prima stagione ma è andata un po male. Ora ho la testa qua alla Roma per giocare bene, aiutare la squadra e dare gioie ai tifosi che giocano con noi. Sono troppo felice per questo. Nelle ultime partite state concedendo qualcosa in più agli avversari perchè mancano personaggi importanti a centrocampo? E' così quando si giocano 38 gare, ogni tre giorni. E’ difficile giocare sempre senza sbagliare e senza concedere nulla. Ma secondo me siamo più positivi che negativi. Come ti sei trovato con Toloi? Bene, lui è un bravo giocatore, di qualità. Lui ha fatto una bella gara, non era facile. E’ stata una delle più difficili giocate in casa. Secondo me ha fatto un bellissimo esordio.

 

FLORENZI in MIXED ZONE:

Complimenti, un gol che vale l'Europa che conta? Vale tre punti al momento. La matematica ancora non dà certezze. Quanta fiducia ti dà questo gol? La fiducia la avevo anche prima. Certo che quando hai giocatori davanti come Totti e Destro, il mister deve fare le sue scelte. E' un messaggio per Prandelli? No, è un messaggio per me. Dovevo rialzarmi e l'ho fatto alla grande. Il secondo posto è meritato? Quando la matematica ci darà la certezza raggiungeremo un traguardo che per noi vale come la vittoria in campionato. Finalmente un gol sotto la curva sud...Sì, finalmente, erano due anni che ci provavo ma non ci riuscivo mai. Pensi al Mondiale? E' un sogno, penso che ci sperino tutti

 

GARCIA a SKY: "Tante gare la Roma le ha vinte con il possesso palla di qualità ma ha contato di più il carattere, è d'accordo? Non ci siamo mai fermati, anche quando il tempo continuava a correre. Sapevamo che il Torino avrebbe giocato in contropiede e noi abbiamo sbagliato un po' di passaggi ma sono contento perché abbiamo giocato con intelligenza e con la voglia di vincere fino alla fine. Secondo lei qual è la Roma migliore? Quella con il centravanti o quella senza? Io firmo per segnare almeno due gol a gara e questo vuol dire che il reparto offensivo funziona bene. Forse dobbiamo avere solo più pazienza. Parlerete di rinnovo con Pallotta? No, domani sarà una bella giornata per noi e si parlerà del nuovo stadio. (Siparietto fra Garcia e Pallotta, presente all'intervista, che porge un 90 euro al mister come mazzetta per il rinnovo). Castan ha dimostrato di essere importante mentre Toloi l'ha soddisfatta? Castan ha svolto il compito di ordinare la difesa ma anche Toloi ha fatto una buona gara. Ci racconta la sua esultanza finale? E' una vittoria importante, ero molto contento perché abbiamo dato un segnale anche agli avversari. La Roma ha vinto rischiando molto. C'è possibilità di vincere rischiando meno o va bene così? Per noi perdere non avrebbe cambiato molto piuttosto che pareggiare. Ecco perché ho deciso di schierare una formazione così offensiva: bisogna prendere i rischi per vincere. Questo dimostra che vinciamo le partite non in undici ma con tutta la rosa. Come mai utilizza di meno Florenzi? Perché quando giochiamo con Pjanic a centrocampo, è difficile trovare spazio per gli altri. Scommetterebbe i 90 euro di Pallotta per il secondo posto? Beh, abbiamo nove punti di vantaggio sul Napoli e questo è importante".

 

FLORENZI a SKY: C'è una carica di adrenalina fortissima, cosa stai provando? Tante emozioni perché sognavo di fare un gol sotto la Sud. Ci ho sempre provato ma non ci sono riuscito. Dicono tutti che abbiamo bisogno di una punta ma quella già ce l'abbiamo ed è Mattia Destro. C'è anche un attaccante che si chiama Florenzi...Sì, io mi alleno anche per questo e tante volte qualche tifoso si arrabbia perchè sbaglio dei gol ma stasera li ho ripagati. Questa serata è decisiva per il secondo posto? No, non ancora. La matematica ancora non è decisiva. Ci speri di andare al Mondiale? Penso sia un sogno. La storia di un calciatore ha tanti risvolti ed io ce la metterò tutta. Tu sei il terzo romano della squadra ma non eri abituato ad esultare sotto la Sud...Meno male che ci sono riuscito. E' una grandissima emozione, che non dimenticherò mai. Cosa è la Roma per te? E' quello che sognavo da bambino, sono felice di essere qui dove sono adesso. E da bambino cosa avresti fatto per la Roma? Avrei lavorato per arrivare dove sono ora. Hai rinunciato a qualche bacio della fidanzata per la Roma? Sì, stasera. Cosa ti ha suggerito Garcia prima di entrare? Ho capito poche parole ma ha detto di attaccare subito per non farli avanzare troppo

 

VENTURA a SKY: L'aveva pensata bene la partita. Aspettare e fare male in ripartenza...Credo che abbiam fatto una buona partita: la Roma ha subito stasera più palle gol che in tutto il campionato. Direi che c'è rammarico per aver perso nel finale ma sono contento perché la squadra cresce in continuazione. Non sono d'accordo che aspettavamo la Roma: giocava in casa e doveva fare la partita. Crede che ci sia una componente di casualità in queste ultime sconfitte? Con il Napoli sì, mentre con il Bologna e con la Sampdoria no. Il derby era il derby, il Napoli era il Napoli. Quando tu crei molte palle gol contro il Napoli e lo fai anche contro la Roma, e poi pensi che la squadra l'anno scorso era in Serie B, non puoi che essere positivo. Nessuna squadra quest'anno ci ha messo sotto ma certo non potevamo pensare di essere più bravi della Roma. Bisognerà vedere come sarà la mentalità della squadra a fine campionato. Loro hanno Destro, Gervinho, Totti e siamo riusciti a limitarli.

 

IMMOBILE a SKY: Sulla palla del gol di Florenzi che è successo? Volevo allontanarla e non ci sono riuscito. Mi dispiace. Stasera avete segnato sia te che Destro che Florenzi. Che ne pensi? Io non mi sento in concorrenza con nessuno poi se arriverà la convocazione sarò pronto. Che coefficiente di difficoltà ha questo gol? Beh, mi è sembrato strano farlo di sinistro. Ci sono state due o tre scelte in cui è stata sbagliato l'ultimo passaggio, vero? Sì, riuscivamo a ripartire bene ma la luce si spegneva nell'ultimo passaggio, ma penso che abbiamo fatto una bella partita.

 

PADELLI a SKY: Ci racconti la doppia parata su Destro e Pjanic? La seconda forse è stata più buona. Pensavi di riuscire a portare a casa i tre punti? Beh, abbiamo provato a proporre il nostro gioco e dopo il pareggio avremmo potuto anche vincere ma va bene così. Ti senti maggiormente in forma? Per un portiere, la continuità è fondamentale e ti aiuta a riprenderti dagli errori. Penso di aver sfruttato le mie occasioni.

 

PRE-PARTITA

TADDEI A SKY SPORT: "Siete tranquilli? Mai tranquilli. Stiamo affrontando una grande squadra e dobbiamo stare attenti. Il tuo rapporto con la Roma? Sempre lo stesso. Ho sempre lavorato e aspettato il mio momento. Toloi? Ci abbiamo parlato un po' tutti. Si è inserito bene ed è un bravo ragazzo. Speriamo di fare una bella partita". 

DARMIAN A SKY SPORT: "Cercheremo di mettere in difficoltà la Roma, sopratutto con i nostri attaccanti. La Roma però rimane una grande squadra. Cerci, essendo un ex, ci tiene a far bene". 

PETRATI A SKY SPORT: "E' più facile lavorare in tranquillità. Stiamo costruendo una squadra giovane e solida. Immobile? Ha ancora ampi margini di miglioramento. Deve limare l'intesa con i suoi compagni di reparti".

BALDISSONI A SKY SPORT: "Hall of Fame? Abbiamo tentato di conciliare passato e presente, giocatori e tifosi. Il rinnovo di Pjanic? Al momento Pallotta sta pensando alla presentazione della stadio di domani. E' un primo passo per la fase di esecuzione. Per quanto riguarda Pjanic stiamo cercando di allungare il contratto, e non è un affare che non sembra darci preoccupazioni. Jedvaj? Non ha nessun problema, non a caso è in prima squadra. Troverà anche lui le sue occasioni quando il mister lo chiamerà". 

DESTRO A SKY SPORT: "Hai conquistato lo stadio? Io do sempre il massimo per questa maglia e i risultati si vedono. Il Torino? E' molto preparato in difesa ma noi stiamo giocando bene". 

 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom