Breaking News

Roma-Udinese. C'è sempre una prima volta

condividi su facebook condividi su twitter Di: Sabrina Redi 23-07-2016 - Ore 14:39

|
Roma-Udinese. C'è sempre una prima volta

C’è sempre una prima volta nella vita per tutte le cose. E così sarà per la Roma che nella prossima, e imminente, stagione di Serie A (2016-2017) sfiderà l’Udinese, per la prima volta in casa. I precedenti match inaugurali tra queste due formazioni, negli anni passati, sono sempre avvenuti ad Udine: mai è stata la squadra giallorossa ad ospitare i friulani allo Stadio Olimpico per la gara iniziale di un campionato.

Nel corso della storia del club capitolino ben tre volte, il match di apertura è stato disputato in Friuli Venezia Giulia: 61/62, 89/90 e 2003-2004.

UDINESE-ROMA (31 agosto 2003 ore 15.00 stadio Friuli) 1-2. La squadra allenata da Capello espugna Udine battendo la formazione di mister Spalletti. I giallorossi partono in campionato con il piede giusto, soprattutto in attacco: con un reparto guidato da Delvecchio, rinato, come Cassano e dalla magia di tacco di Montella. Nonostante davanti mancasse Totti, leader indiscusso della Roma. A brillare insieme ai compagni anche il nuovo nome, Mancini, al debutto in Serie A ed autore di una serie di prodezze importanti. La compagine capitolina segna l’1-0 con Delvecchio (13’), ma si fa raggiungere dai friulani capeggiati in porta da Morgan De Sanctis, grazie alla rete di Kroldrup (26’). Dopo è la Roma a dettare legge con il gol dell’aeroplanino (70’) che permette il successo ed i tre punti in avvio di stagione: quest’ultima si chiuderà per gli uomini di Capello al secondo posto dietro il Milan.

UDINESE-ROMA (27 agosto 1989 ore16.30 stadio Friuli) 1-1. L’Udinese torna in Serie A ed inizia la stagione nella prima categoria affrontando i giallorossi. La Roma di Radice, che un tempo era di Liedholm, scende in campo per la sfida di apertura con tante domande sul futuro, sul modulo di gioco e sull’assembramento dei pezzi. Le due squadre però si sfidano senza farsi davvero troppo male: i capitolini segnano con Tempestilli al 32’ e si fanno riprendere dai bianconeri con Simonini (45’). Buona la prova dei padroni di casa, che sbagliano anche un rigore, parato dal portiere capitolino, Cervone. Alla fine, Roma ed Udinese si accontentano di un punto prezioso per cominciare l’anno calcistico, che per la squadra giallorossa terminerà al sesto posto.

UDINESE-ROMA (27 agosto 1961 ore 16.00 stadio Moretti) 1-3. La Roma vince in trasferta grazie ad una doppietta di Manfredini (49’ e 78’) ed alla splendida rete di Lojacono (80’). Nonostante il risultato positivo, il match si sblocca per un gol dei bianconeri, che passano in vantaggio grazie a Andersson (37’). La partita tra i giallorossi ed i friulani cambia con l’infortunio di Beretta per l’Udinese (il giocatore verrà portato in ospedale a causa della rottura del malleolo). Quel ko segnerà la fine dei giochi per l’undici di Bonizzoni, che cede alla squadra ospite. Allo Stadio Moretti la formazione di Carniglia arriva con un assetto ancora non ben definito, ma al termine della stagione chiuderà al quinto posto.

Due vittorie ed un pareggio in trasferta: l’Udinese si conferma per la partita inaugurale di campionato una buona squadra da sfidare e chissà che per la prima volta il successo non arrivi anche all’Olimpico..

Fonte: InsideRoma - Sabrina Redi

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom