Breaking News

Rongoni: "La continua ricerca permette alla Francia di esser all'avanguardia rispetto all'Italia in campo atletico"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-09-2015 - Ore 13:12

|
Rongoni:

La Roma non corre. Questa era la critica principale che veniva rivolta alla squadra lo scorso anno ed il presidente Pallotta in persona ha deciso per un drastico cambiamento (“La preparazione atletica è stata insufficiente. Dopo un’ora, la squadra non aveva più energie. Faticava. Il calcio non è il basket e neppure il baseball che ha molte pause. Nel calcio devi correre novanta minuti. Quindi cambieremo lo staff e sarà un cambio radicale). Paolo Rongoni era il preparatore atletico nella scorsa stagione ed è stato sostituito da Darcy Norman proprio per rendere la formazione di Garcia il più reattiva possibile e darle maggiore continuità fisica per tutta l'annata. Rongoni era un fedelissimo del tecnico francese, poiché si erano conosciuti ai tempi del Lille. Queste le parole dell'ex giallorosso rilasciate al giornale L’Equipe:

Penso che la Francia abbia un grande vantaggio: l’ INSEP (Istituto Nazionale dello Sport e delle Performance, ndr). Questo fornisce una ricerca continua, cosa che abbiamo trascurato in Italia. In Francia, vi è una struttura centrale che sviluppa la ricerca. Le università sono davvero d’avanguardia. In Francia, ci sono più atleti che in Italia. I giocatori sono morfologicamente più robusti. Ho avuto quattro francesi alla Lazio, tre alla Roma; si sono ben integrati nei club, hanno delle basi importanti che gli hanno permesso di ambientarsi bene in Serie A”. La preparazione atletica italiana non è di primissimo livello ma, secondo Rongoni, a Roma c’è qualcuno che può colmare questa lacuna:Garcia? E’ un grande allenatore, è francese, con lui ci sono stati grandi cambiamenti”

Fonte: L'Equipe

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom