Breaking News

Il sostituto di Mario Rui lo abbiamo in casa: Moustapha Seck

condividi su facebook condividi su twitter Di: David Moresco 31-07-2016 - Ore 20:10

|
Il sostituto di Mario Rui lo abbiamo in casa: Moustapha Seck

Moustapha Seck nasce a Dakar, in Senegal (ha anche il passaporto spagnolo), il 23 febbraio 1996. Il terzino, cresciuto nella cantera del Barcellona, precisamente nella Juvenil B, è passato poi nelle giovanili della Lazio nell’agosto del 2013. Il senegalese dha disputato tre anni stagioni con i biancocelesti, alternati tra Simone Inzaghi e Bollini, portando a casa due Coppe Italia (una finale proprio all’Olimpico contro la Roma) ed una Supercoppa Primavera.  Il terzino non ha ricevuto però le gratificazioni che pensava di meritare e non ha gradito alcuni comportamenti del presidente Claudio Lotito.

E così, dopo 41 presenze ed un solo gol, il senegalese ha deciso di cambiare aria e di non rinnovare il contratto con il club biancoceleste in scadenza giugno 2016. Walter Sabatini ha sentito l’odore dell’affare e si è assicurato le prestazioni del giovane mancino, inserendolo subito in prima squadra alla guida di mister Spalletti. Seck è un giocatore mancino dal fisico prorompente, con delle ottime doti atletiche, dotato di buon cross e di un tiro potente. Al senegalese  piace particolarmente giocare terzino alto, con la possibilità di percorrere tutta la fascia senza attenenersi ai soli compiti difensivi. Terzino alla Bruno Peres per intenderci. Con l’infortunio di Mario Rui, scontratosi proprio con Moustapha Seck in allenamento a Pinzolo, il giovane senegalese avrebbe la possibilità di ottenere una maglia da titolare e di dimostrare finalmente il suo talento. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom