Breaking News

Sequestrato uno sponsor del Palermo.

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-05-2013 - Ore 15:51

|
Sequestrato uno sponsor del Palermo.

(Il Fatto Quotidiano) È successo al Palermo calcio. Per la squadra siciliana questo non è di certo un bel periodo, infatti oltre alla retrocessione in serie B e all'inchiesta su Fabrizio Miccoli per accesso abusivo del sistema informatico, il club rosanero di Maurizio Zamparini è finito sotto l'indagine. Questa indagine è portata avanti dalla DIA (Direzione investigativa antimafia). Il club palermitano aveva sottoscritto un contratto di sponsorizzazione con il marchio Bagagli. Secondo alcuni sembrerebbe che dietro all'organizzazione dell'esclusiva catena di negozi ci sia lo zampino di Cosa Nostra. Il fatto è che il proprietario della catena, Filippo Giardina, abbia avuto come socio un ente un po' ingombrante: il boss di Porta Nuova, Salvatore Milano. L'inchiesta ha portato ad una confisca pari a 16 milioni di euro di beni. A seguire il caso è il procuratore Vittorio Teresi. Le indagini hanno portato al Palermo calcio, perché sembra che sia stato proprio Salvatore Milano a mediare l'accordo tra la catena Bagagli ed il club rosanero. 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom