Breaking News

Sorpreso a lanciare mattonelle ai tifosi del Milan, condannato a sei mesi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-04-2014 - Ore 15:54

|
Sorpreso a lanciare mattonelle ai tifosi del Milan, condannato a sei mesi

Condannato a sei mesi di reclusione il tifoso giallorosso che venerdì sera, durante l'incontro di calcio Roma-Milan, è stato bloccato dalla polizia mentre lanciava pezzi di mattonella in direzione delle gradinate occupate dai tifosi ospiti. A richiamare l'attenzione degli agenti in borghese, le urla di uno degli stewart che, notando l'uomo, ha tentato, senza successo, di dissuaderlo. Quando i poliziotti si sono avvicinati per identificarlo, ha reagito strattonandoli e tentando, nel contempo, di darsi alla fuga, ma è stato raggiunto e bloccato. Identificato, S.C., romano di 38 anni, è stato accompagnato negli uffici del posto di polizia interno allo stadio Olimpico dove, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e per lancio di oggetti pericolosi. Nei suoi confronti, la Questura ha disposto anche la misura del Daspo per la durata di 5 anni. Recuperate e sequestrate le piastrelle in ceramica che l'arrestato ha ammesso di aver rimosso dalle pareti di uno dei bagni interni allo stadio.

Fonte: Adnkronos

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom