Breaking News

Stage Italia: Prandelli e Di Biagio dirigono insieme l'allenamento

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-03-2014 - Ore 20:20

|
Stage Italia: Prandelli e Di Biagio dirigono insieme l'allenamento

Cesare Prandelli e Luigi Di Biagio assieme in campo a dirigere l'allenamento dell'Italia. È questa la novità offerta dal secondo giorno di stage al Centro Sportivo dell'Acqua Acetosa voluto dal ct per guardare da vicino i possibili azzurri del futuro. L'allenatore dell'Under 21, che al mattino si era limitato ad assistere da bordo campo alla seduta dedicata a lavoro atletico ed esercitazioni tecniche, nel pomeriggio ha invece indossato la tuta dello staff tecnico della Nazionale maggiore per dare a Prandelli una mano direttamente sul campo. Sotto gli occhi di altri colleghi federali (presenti Giannichedda in qualità di assistente allenatore di Evani nell'U20 e Alessandro Pane, tecnico dell'U19), Prandelli e Di Biagio si sono divisi i compiti. Dopo un torello di riscaldamento ed alcune esercitazioni tecniche, Prandelli ha infatti formato tre squadre da 8 giocatori (con i portieri a ruotare tra i pali) che si sono affrontate in un torneo in famiglia su campo ridotto. E mentre due formazioni erano impegnate sotto gli occhi del ct, la terza (assieme ai portieri non utilizzati) svolgeva esercitazioni agli ordini di Di Biagio. Nella prima sfida la formazione con i fratini blu (composta da Baselli, Bertolacci, Comi, De Silvestri, Murru, Rugani, Soriano e Viviani) ha battuto 3-1 quella che indossava le pettorine gialle (Bellomo, Biraghi, Camporese, Cerri, Darmian, Dezi, Gagliardini e Paloschi) con le reti di Comi, Soriano e Bertolacci (di Dezi l'unico centro per i gialli). Nella seconda sfida i gialli hanno quindi pareggiato 1-1 con la squadra dai fratini rossi (Bernardeschi, Benassi, Bonaventura, Brivio, Ceccherini, Gabbiadini, Marrone e Zaza) per effetto dei gol di Cerri e Zaza. Nel terzo incontro infine un gol di Gabbiadini ha dato il successo ai rossi sui blu. Da segnalare che dopo il problema accusato ieri dal difensore della Roma, Romagnoli (sovraccarico muscolare all'adduttore sinistro), si sono fermati anche l'attaccante del Cagliari, Sau, che non ha partecipato alla seduta pomeridiana (il giocatore ha effettuato una risonanza magnetica con il responsabile dello staff medico azzurro Enrico Castellacci), e il centrocampista del Sassuolo, Marrone, costretto ad uscire dal campo nel corso della partitella in famiglia dopo essersi infortunato alla caviglia destra. Gli azzurri torneranno domattina (ore 10) all'Acqua Acetosa per l'ultimo allenamento in programma che chiuderà lo stage.

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom