Breaking News

SUPERCHI: "Roma-Fiorentina sarà una bella partita. La Roma non vince da quattro partite? Ma non perde"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-02-2015 - Ore 20:12

|
SUPERCHI:

Il doppio ex di Roma e Fiorentina, Franco Superchi, ha rilasciato un’intervista all’AS Roma Match Program.

“Con la Fiorentina ho vissuto i miei anni meravigliosi da calciatore. Ho vinto anche uno scudetto e lo abbiamo festeggiato a Torino, proprio contro la Juventus. Una soddisfazione doppia”.

Poi però anche a Roma è venuto a vincere lo scudetto. Una sola presenza, proprio il giorno di Roma-Torino.
“Avevo altre squadre che mi volevano, ma decisi di venire alla Roma per fare il secondo portiere. Sono arrivato in un gruppo fantastico; il primo anno siamo arrivati secondi, poi l’anno dopo c’eravamo solo noi. Tra noi allegria e sintonia, era un altro calcio dove l’attaccamento alla maglia era reale e forte”.

Una volta attaccati gli scarpini al chiodo, è rimasto nelle giovanili della Roma ancora a lungo.
“Sì, sono stato a Trigoria più di trent’anni. Ne ho un bellissimo ricordo, ma un po’ alla volta le cose sono molto cambiate. Anche a livello giovanile”.

Quanto è cambiato il calcio da quando giocava lei?
“Moltissimo, oggi gira intono al denaro. Ai miei tempi contava la maglia. Oggi invece sono felice di stare a casa, divertirmi e godermi i miei nipoti”.

I quarti prevedono Roma-Fiorentina, che gara sarà?
“Una bella partita, tra due squadre che giocano abbastanza bene”.

La Roma viene da quattro pareg gi consecutivi, ma domani sera sarà gara da dentro o fuori.
“Sì, vero sono quattro partite che la Roma non vince, ma non perde nemmeno! È troppo facile oggi cercare di dare delle colpe, la verità è che la Roma mi ha sempre divertito come ha giocato fino a poche settimane fa. Una flessione lungo il campionato ci può stare”.

Roma e Fiorentina si sono già incontrate dieci giorni fa, cosa potrebbe cambiare domani sera?
“Il fattore campo! All’Olimpico non è facile per nessuna squadra avversaria... i tifosi faranno sentire il loro supporto”.

Montella non ha mai vinto contro la Roma, quale il suo giudizio sul tecnico viola?
“Speriamo che continui a farlo! Montella ha fatto molto bene sia a Catania che a Firenze. Le sue squadre giocano bene al calcio”.

Invece cosa ne pensa di Garcia?
“Ho sempre pensato che ha fatto molto più di quello che ci si potesse aspettare! È arrivato in un momento in cui la squadra era sgretolata, ha saputo portare serenità. Lo scorso anno ha chiuso al secondo posto e quest’anno siamo ancora secondi, e in corsa su Coppa Italia e Europa League”.

Come giudica quindi la stagione dei giallorossi?
“Per me è una stagione positiva. La Juventus è avvantaggiata dai tre punti guadagnati nel confronto diretto. Tre punti così, non meritatissimi. Se non li avesse la Juve quei tre punti li avremmo noi e quindi la classifica sarebbe un’altra. La Ju ventus è questa, è forte, ma dove non arriva con il potenziale tecnico, riceve degli aiutini. La Roma invece è particolarmente sfortunata, troppi infortuni che gli hanno fatto perdere pedine importanti. Strootman, De Rossi e poi sabato si è aggiunto l’infortunio di Iturbe”.

Cosa ne pensa dei nuovi arrivati Doumbia e Ibarbo?
“Non li conosco benissimo, ma se li ha scelti Sabatini sono sicuramente dei validi elementi. Sabatini è un direttore sportivo molto bravo”.

Chi è il più forte portiere di tutti i tempi?
“Il mio mito è sempre stato Albertosi”.

E chi è il calciatore più forte in attività?
“Buffon, anche se ormai è un po’ vecchietto, come quando sono venuto io alla Roma”.

Passiamo ai pronostici: chi passerà il turno?
“Passa la Roma”.

E quale squadra è accreditata per la vittoria finale?
“La Coppa Italia è tutta da giocare... spero la Roma riesca ad andare fino in fondo!”.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom