Breaking News

TAVECCHIO: "Goal line technology? Costi a carico delle società"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-12-2014 - Ore 19:53

|
TAVECCHIO:

Il consiglio federale delle Federcalcio all’unanimità ha dato mandato al direttore generale Michele Uva di costituire un gruppo di lavoro ristretto con la partecipazione delle Leghe di Serie A e Serie B, dell’Aia e delle componenti tecniche per la valutazione di un piano di fattibilità per l’applicazione della‘goal-line technology’ nel massimo campionato. Il presidente Tavecchio ha dichiarato in merito: «Riteniamo che sia un tema da studiare, la Figc ha posto l’oggetto della nuova tecnologia in calendario con la prossima stagione sportiva. Chi eventualmente dovrà farsi carico dei costi? Saranno a carico esclusivo delle società. Gli arbitri di porta? In questo momento abbiamo adottato la procedura di mettere in atto la goal-line technology. Nel corso dell’esercizio che terminerà al 30 giugno decideremo se mantenerli o meno compatibilmente con le risorse economiche – aggiunge Tavecchio -. Sia chiaro però che davanti a ulteriori perdite da parte della Federazione non abbiamo nessun problema a decidere conseguentemente». Il dg Uva ha spiegato comegoal-line technology e arbitri di porta: «Viaggiano su binari separati, possono anche convivere come accadrà agli Europei del 2016. Spetterà alle Leghe decidere nelle rispettive assemblee se applicare la tecnologia o meno e da quando».

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom