Breaking News

Tutto fatto per Montella alla Sampdoria

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-11-2015 - Ore 20:16

|
Tutto fatto per Montella alla Sampdoria

Dopo una settimana di trattative serrate e l'annuncio dell'accordo, è finalmente arrivata oggi l'ufficializzazione che Vincenzo Montella è passato sulla panchina della Sampdoria. È stato le stesso tecnico a inizio giornata a far capire che era fatta. «La Fiorentina ha rappresentato una tappa fondamentale nella mia crescita professionale, ci tengo a ringraziare di cuore la famiglia Della Valle per l'opportunità che mi è stata data nei 3 anni vissuti insieme così ricchi di soddisfazioni», ha affermato in una dichiarazione con la quale ha reso pubblica la fine dei vincoli (clausola rescissoria) che lo legavano ai viola e l'inizio della sua avventura come allenatore della Sampdoria. Dopo le dichiarazioni Montella, ma prima che arrivasse l'ufficialità da parte del club di Corte Lambruschini, è stato il presidente Massimo Ferrero a salutare l'arrivo del nuovo allenatore. Il numero uno del club blucerchiati lo ha comunicato via Twitter usando una frase in rima senza dimenticare i tragici fatti di Parigi: «Buongiorno Italia il mio cuore in Francia! Lo sport è vita! Ancora più voglia di Sampdoria! Ferrero ha fatto goal è arrivata una stella, Vincenzo Montella». Poi la nota ufficiale del club nella quale si davano i dettagli dell'accordo valido fino al 30 giugno 2018 e nella quale si ufficializzava lo staff che sarà al fianco di Montella: Daniele Russo (allenatore in seconda), Nicola Caccia (collaboratore tecnico), Riccardo Manno (collaboratore tecnico), Emanuele Marra (allenatore fisico), Cristian Savoia (training load analyst) e Simone Montanaro che avrà il compito di analizzare le partite. Montella nel primo pomeriggio è arrivato a Genova e si è diretto al centro sportivo Mugnaini di Bogliasco insieme ai suoi collaboratori e al team manager Giorgio Aiazzone. Un tuffo nel passato per l'Aeroplanino che è ritornato nel quartier generale doriano a distanza di vent'anni dalla sua prima volta da calciatore. La visita al centro Mugnaini è durata circa tre ore per prendere contatto con le strutture e cominciare a programmare il lavoro per i prossimi giorni. A partire dalla prima seduta di domani che sarà preceduta dalla presentazione a cui sarà presente anche Ferrero. A salutarlo all'uscita una manciata di giovani tifosi: selfie di rito, autografi e l'invito a portare la Sampdoria di nuovo in alto. Poi a cena con Ferrero, sognando di tornare a volare.

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom