Breaking News

Un disastro totale

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 27-05-2013 - Ore 14:30

|
Un disastro totale

Non è bastata neanche una finale attesissima, storica, quasi irripetibile. Neanche di fronte a tutto ciò, questi ragazzi sono riusciti a tirare fuori un pò di orgoglio romano e a vincere. 

Sembra la storia di questa squadra, che soffre di un male che sembra inestirpabile, il male di chi è destinato a perdere. Perchè lo abbiamo detto tante volte, il talento da solo non basta. Non è mai bastato in queste due stagioni fallimentari, non poteva bastare ieri. 

Ci si è messo anche il destino, che ci ha regalato questi novanta minuti crudeli, in cui puoi vincere o perdere tutto. 

La partita era tesa, povera di spettacolo come da copione. Bisognava stare uniti, compatti, ed aspettare il momento giusto per colpire. Lo ha fatto la Lazio, che con il gol di Lulic ha cancellato i sogni di gloria di noi giallorossi. Non è bastato neanche il vantaggio avversario, per riaccendere qualcosa in una squadra fin troppo spenta. 

E' vero che se quella punizione del capitano finisce dentro forse è un'altra storia, ma una formazione sfilacciata e poco propositiva come la Roma di ieri probabilmente l'avrebbe persa comunque. 

E ora viene da farsi un paio di domande. Perchè se tutti da due anni sanno quali sono i problemi, nessuno è riuscito minimamente a risolverli? Il dg Franco Baldini ci ha detto le stesse cose che avevamo sentito lo scorso anno, in questo periodo. Cose che evidentemente sa bene, ce le ha bene in testa, così come le possibili soluzioni.

Eppure, siamo di nuovo inesorabilmente al punto zero. Zero come i soldi che entreranno dopo le mancate qualificazioni in Europa degli ultimi due anni. Zero come il carattere di questi giocatori, nessuno escluso. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom