Breaking News

VERONA - JUVENTUS, off-side e liti: dagli spalti vola una pentola

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-02-2014 - Ore 18:39

|
VERONA - JUVENTUS, off-side e liti: dagli spalti vola una pentola

È stato fatto sparire in fretta ma un contenitore metallico sarebbe caduto in campo durante i concitati minuti finali, al Bentegodi, tra Verona e Juventus. Mentre lo stadio di fede gialloblù gridava «ladri, ladri» ai bianconeri, si è visto anche questo. La tensione era salita per una serie di episodi contestati dal pubblico. Prima, al rientro nello spogliatoio nell'intervallo, un botta e risposta tra Lichtsteiner e Mandorlini infuriato per un comportamento a suo dire antisportivo, e per il quale Conte si è scusato personalmente. Prima, era stato il gol numero due di Tevez a suscitare le proteste, per un fuorigioco. A pareggiare il conto l'off side di Toni che ha innescato la rimonta veronese. Sempre nel secondo tempo è stato un crescendo di falli con su tutti quello del veronese Marques che è entrato a piedi pari sugli stinchi di Vidal, giallo ma gli juventini hanno protestato a lungo chiedendo il rosso. In area, poi, un tocco di mano di Lichtsteiner in area (da qui il coro anti-Juve del Bentegodi) non sanzionato dall'arbitro Doveri evidentemente perchè ritenuto involontario. A quel punto, in campo, dagli spalti è volato un contenitore metallico - all'apparenza una pentola - subito portata via da un addetto. Tra gli altri episodi contestati, anche un possibile terzo gol - sarebbe stato un ko per il Verona a quel punto sotto sul 2-1 - per un fuorigioco di Asamoah - stavolta chiaro e sanzionato - il cui passaggio avrebbe permesso a Osvaldo, alla prima con la Juve, di segnare il suo primo gol da bianconero.

Fonte: Ansa

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom