Breaking News

Visti dall’avversario: scopriamo qualcosa in più sull'Astra Giurgiu

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-09-2016 - Ore 11:04

|
Visti dall’avversario: scopriamo qualcosa in più sull'Astra Giurgiu

In vista del match odierno contro l'Astra Giurgiu, il sito ufficiale della Roma, asroma.com riporta le seguenti informazioni sulla squadra rumena:

Dopo la prima giornata di Europa League e in attesa di affrontare l’Astra Giurgiu questa sera all’Olimpico, la Roma si trova a quota 1 nella classifica del girone E, grazie al pareggio 1-1 ottenuto in casa del Viktoria Plzen. L’Astra nel primo turno della competizione è invece uscito sconfitto per 3-2 contro l’Austria Vienna. Per avere maggiori informazioni sulla formazione rumena, abbiamo parlato con Emanuel Rosu, collaboratore di BBC, Guardian e Goal.

L’Astra ha raggiunto la fase a gironi dell’Europa League in questa stagione, qual è stato il suo percorso?

“I problemi che il club ha dovuto affrontare in estate, dagli stipendi non pagati all’incertezza del futuro, ha fatto sì che l’Astra perdesse giocatori importanti e molta della personalità grazie alla quale aveva portato a termine una stagione più che positiva. Nel turno di qualificazione per la Champions League l’Astra non ha avuto scampo contro il Copenaghen ma ha poi disputato una grandissima partita a Londra, eliminando il West Ham dall’Europa. È successo anche lo scorso anno, a dire la verità, quando però l’Astra era in forma e piena di entusiasmo. Questa volta, è stata una vittoria conquistata con il cuore e con il duro lavoro, ottenuta da una squadra che ha perso molto di quello che la scorsa stagione la rendeva speciale”.

Cosa ci si aspetta dall’Astra in questa competizione?

“Qualificarsi è già stato un grandissimo risultato quindi l’Astra cercherà di godersi il girone. Ci potrà essere qualche sorpresa ma considerata la panchina corta e le poche opzioni direi che passare il girone è quasi impossibile. L’Astra sta ancora pensando a come risolvere i propri problemi finanziari, questa è la priorità della società. Il calcio al momento è passato in secondo piano. Il club non sa nemmeno se riuscirà a sopravvivere. L’allenatore non riceve lo stipendio da mesi quindi l’atmosfera non è delle migliori”.

 

L’Astra sembra aver problemi in campionato in questa stagione, puoi dirci qualcosa a riguardo?

“L’Astra ha perso giocatori importanti e chi li ha sostituiti non è certo all’altezza. L’allenatore è stato squalificato per alcune scommesse online e anche quello è stato un duro colpo. L’Astra è una squadra che si affida molto alle sue capacità di motivare il gruppo quindi la sua assenza in partita e negli allenamenti si è rivelata un problema. Aggiungiamoci la difficile situazione societaria e possiamo capire come andare avanti sia stato davvero difficile in questi ultimi mesi”.

Com’è stato il mercato dell’Astra?

“Nell’ultimo mercato l’Astra non ha speso soldi e sono arrivati solo giocatori a parametro zero. Il nome più importante: Cristian Sapunaru, nazionale rumeno titolare a Euro 2016. A parte lui, l’Astra non ha fatto un grande mercato, nemmeno per gli standard rumeni. Hanno perso giocatori importantissimi, che si sono rivelati fondamentali nella scorsa stagione. Da gennaio se ne sono andati sette titolari”.

Quali giocatori potrebbero avere un impatto importante contro la Roma?

“Denis Alibec, Felipe Teixeira e Constantin Budescu sono tutti giocatori abili, sorprendenti, intelligenti e in grado di impensierire qualsiasi difesa. A parte questi, però, nessuno può costituire una vera e propria minaccia”.

 

Che tipo di modulo potrebbe adottare l’Astra nella partita di domani?

“Sarà quasi certamente un 4-2-3-1, visto che l’Astra ha giocato quasi sempre così dall’avvento di Sumudica. Probabilmente si schiereranno in massa dietro alla linea della palla e cercheranno di creare qualcosa partendo da lì”.

Cosa pensano i tifosi dell’Astra della Roma? E cosa ne pensano del mercato giallorosso?

“L’Astra ha un numero ristretto di tifosi, che non si fanno sentire molto, a dire la verità. Ma la Romania è felice di incontrare la Roma in questa gara di Europa League. È una squadra importante e una gara importante per ogni appassionato di calcio rumeno”.

Se potessi “rubare” un giocatore alla Roma per farlo giocare nell’Astra, chi sceglieresti?

“Nainggolan, diventerebbe subito il miglior amico di Sumudica”.

Qual è il tuo pronostico?

“Scusate ma non sono molto bravo con i pronostici. Spero solo che l’Astra possa giocare come ha fatto contro il West Ham, anche se al momento è molto difficile”.

Fonte: asroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom