Breaking News

Visti dalla Curva - Feyenoord vs Roma 1-2

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-02-2015 - Ore 00:21

|
Visti dalla Curva - Feyenoord vs Roma 1-2

Non si può più sbagliare e questo lo hai capito da qualche tempo. Il treno europeo di questa stagione passa stasera e non vuoi rimanere a terra. Vuoi raggiungere la prossima fermata e per farlo puoi e devi solo vincere.  Il pareggio dell'andata in casa Ti lascia con un piede fuori, ma anche un piede dentro ed è il caso di farsi largo e trovare un posto. Sai che la Città, i Colori e il Simbolo saranno ben rappresentati in Olanda e faranno di tutto per tornare con la qualificazione tenendo alto il Nome di Roma. La giornata si trascina lenta verso sera e man mano che il fischio di inizio si avvicina la convinzione di farcela sembra diventare certezza perché non si è battuti fino al fischio finale. E in mezzo a questi due fischi c'è la Passione, la voglia, l'emozione di vivere ogni secondo così come viene fino al raggiungimento dello scopo. La vasca di Rotterdam non può mettere paura a chi è pronto a qualsiasi tipo di sfida. I Colori della Città Eterna brilleranno fino ad offuscare ciò che li circonda abbracciando chi li ostenta con orgoglio. Oggi non c'è spazio per i calcoli, oggi conta solo la vittoria per proseguire la Tua Strada europea senza che venga sbarrata troppo presto per essere vero. Le Squadre in campo e Tu cerchi di vedere quella parte di Roma al seguito cercando di immaginarti li fra cori e mani al cielo. È ora di ammutolire i tifosi di Rotterdam che troppo hanno parlato fino ad ora. Quando si parte capisci subito che stasera non sarà facile. Osservi e vai avanti. Poi cominci a prendere pian piano la metà campo biancorossa. Un errore del loro difensore e il pallonetto successivo. Trattieni il fiato e lo sguardo è fisso sulla porta. La palla esce e rimane solo la delusione per il vantaggio mancato. Senti salire il ritmo, puoi attaccarli. Un palo ricaccia indietro la Tua esultanza ma continui a cercare la qualificazione. Scende la pioggia sulla vasca olandese e il pallone continua a scivolare alternando le Tue sensazioni. Poi entri nel recupero e un angolo spiove nell'area di Rotterdam. La palla attraversa l'area senza che Tu riesca a dire una parola. È fallo laterale, il tocco indietro e il cross in mezzo. La palla sfila ancora davanti alla porta fino a trovare, questa volta, il tocco giusto. Il tiro scuote dalla pioggia la rete avversaria. 1-0. Il vantaggio è preso. Ora hai bisogno di fermarti un momento e l'intervallo arriva al momento giusto. Raccogli le energie e sei pronto per la ripresa. Palla al centro e il giro di emozioni sta per ricominciare. Il cuore batte forte, come forte è la voglia di passare questo turno davanti a degli avversari che meriterebbero l'umiliazione. Sono passati pochi minuti e tutto viene sospeso. Loro rimangono in dieci e i pensieri viaggiano e cerchi di indirizzarli nel verso positivo. E l'attesa che pare lunghissima Ti allontana dalla fine della partita e quando tutto ha di nuovo inizio sei pronto a DAR VIA ALLA BATTAGLIA e pretendi che chi rientri in campo sia pronto ONORARE LA MAGLIA. Il rientro non è quello che volevi . Rinvio errato e palla che viaggia verso la Tua porta dopo un rimpallo. La Tua difesa non chiude e questa volta è la Tua rete a scuotersi. 1-1. Tutto da rifare. Non sopporti l'urlo avversario e Ti riversi ancora nella loro metà campo. Ci credi ancora, si può fare. Una discesa sulla destra Ti porta vicino alla porta olandese. Il cross in mezzo e la zampata è ancora quella giusta. Stai ancora esultando. 2-1. È ora venite avanti. Il cronometro è dalla Tua parte ora è scorre forse troppo lento. Cross nella Tua area e trattieni il respiro. Poi punizione biancorossa e palla in angolo. Ora si soffre e manca solo il recupero. Poi il fischio finale e l'Olanda è conquista. Così come la qualificazione e ora attenderai il sorteggio. Ma ci penserai al momento giusto. Ora davanti a Te vedi il bianconero e attenderai LUNEDÌ... per vivere ancora le emozioni che solo questi Colori sanno darti. Il passaggio del turno di oggi, anche se sofferto e forse per questo ancor più bello, Ti da la spinta per guardare avanti con fiducia. Ora si torna a giocare in casa dove potrai ancora urlare che GIALLOROSSO E', IL CUORE CHE BATTE DENTRO DI ME...

 

  

Fonte: Alessandro Capone

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom