Breaking News

Visti dalla Curva - Valencia vs Roma 1 a 3

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-08-2015 - Ore 19:01

|
Visti dalla Curva - Valencia vs Roma 1 a 3

Calcio d'estate, amichevole, test, preparazione. Così viene considerato questo periodo. Fra interessi economici, pubblicità, diritti ed esclusive per chi segue con il cuore tutto questo rimane sempre più complicato trovare modo ed orario per farlo. Per te non è calcio d'estate, è calcio e basta, le amichevoli non esistono, non si testa la passione e non c'è niente per cui prepararsi, c'è solo l'emozione da vivere. Tra poco ti appresterai ad affrontare una stagione difficile per chi ancora vuole seguire dal vivo i propri colori, ma sei pronto a farlo, senza mollare, senza cedere a provvedimenti senza senso e a chi ti vorrebbe seduto in poltrona. Ma il brivido vale più di tutti i confort, un sorriso vale più del condizionatore acceso, lo sventolio di quella bandiera che ti copre il campo vale più del replay, il far parte di tutto questo vale più che esserne un semplice spettatore. Rimani un tifoso, non potrai mai essere un cliente, anche da cliente vieni trattato. Oggi il tuo cuore sarà a Valencia dove la maglia da trasferta farà brillare i tuoi colori sotto il cielo spagnolo. Le ultime prestazioni ti hanno un po' allarmato, ma sei convinto di poter uscire da un periodo difficile che ormai si protrae da troppo tempo. Poi il la palla va al centro del campo, le maglie cominciano a muoversi e tutte le chiacchiere finiscono qui. Ora c'è da conquistare una vittoria. Le azioni su susseguono è un imbucata ti porta davanti alla porta avversaria. Un palo, poi un altro, è la rete che si muove. 1-0. Sei in vantaggio. Adesso continui e il pallone che  passa di piede in piede nell'area spagnola. Alla fine il tiro è preciso. 2-0. Sei a distanza di sicurezza. Ora cerchi di chiuderla ma ad un tratto un errore spalanca la tua porta all'attaccante avversario. Poi esultano. 1-2. Bisogna mantenere la calma. L'intervallo e i minuti che ricominciano a correre. Sei a centrocampo e trovi un'altra imbucata. Il tiro è di nuovo preciso. 1-3. Distanza ristabilita. Ora è il momento di gestire e portare a termine la partita. Il fischio finale ti da una vittoria che è sempre un piacere conquistare. Sotto il prossimo ora. Roma è pronta, Roma c'è sa fa.

 

Fonte: Alessandro Capone

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

Gino 09/08/2015 - Ore 21:15

a capone scrivi queste cronache di partita che sembri un poeta. Solo che non ci fai capire una benamata! Sempre forza Roma!

chiudi popup Damicom