Breaking News

Visti dalla curva: Atalanta-Roma 1-2

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-11-2014 - Ore 17:45

|
Visti dalla curva: Atalanta-Roma 1-2

SIAMO PRONTI A RICOMINCIARE. DAJE LUPA TORNA A LOTTARE. Ed è da questo messaggio lanciato alla propria Maglia da chi il giallo ocra e il rosso pompeiano lo porta nel cuore che si riparte dopo la sosta. Ripartire... in senso figurato ed in senso fisico. Con la mente e con il corpo. Con il cuore e con la Passione.  Perché proprio Lei oggi Ti porterà ancora a salire su un treno e puntare verso la Città avversaria. Anche oggi avrai il privilegio e il vanto di poter sostenere la Tua Squadra sul campo. E lo farai anche per chi voleva e per qualsiasi motivo non ha potuto esserci. Lo farai anche per chi da casa la prima cosa che andrà a cercare è quello spicchio di Roma che guarderà con gioia e con la sicurezza che il Suo Cuore è lì e che l'eco di quei cori sarà anche l'eco della Sua voce. La destinazione di oggi è Bergamo, l'avversario l'Atalanta.

Città, squadra e campo storicamente difficili per i Tuoi Colori e, proprio per questo, il sapore della presenza è ancor più dolce. Portare i Tuoi Colori con orgoglio e ostentarli di fronte ai neroazzurri ti farà dare quel qualcosa in più per cercare di raggiungere la vittoria. Ogni volta lasci la Tua Città con la promessa che farai di tutto per ritornare con i tre punti. Lo farai anche questa volta ed è con questa sicurezza che alla stazione di Milano vai a cercare il binario da dove comincerà l'avventura di oggi. La stazione coperta avvolge Te e gli altri cuori saliti per Passione e uscendone, pian piano, i palazzi lasciano il posto al verde dei prati. I pensieri e le speranze riempiono la testa mentre i binari corrono sotto i Tuoi piedi. Quando leggi il cartello Bergamo guardi i Tuoi Colori Ti avvolgono il collo e messo piede fuori dal treno rimane da percorrere solo la strada verso lo Stadio. Le strette vie di questa città, svolta dopo svolta, ti portano fin davanti al cancello del settore. Qualche chiacchiera, qualche brindisi e intanto l'atleti azzurri d'Italia vede il suo spicchio riservato agli ospiti venire occupato dai Colori di Roma. Intorno a Te gli orobici avversari cominciano a riempire i propri posti cercando di far capire chi gioca in casa. Ma nessuno dei presenti è qui per una gita. Sono tutti qui per portarsi via i tre punti e subito dopo il riscaldamento delle squadre la temperatura sale fino al calcio di inizio. La partenza in campo non sembra quella giusta e sei subito stretto nella Tua area. Nemmeno il tempo di capire cosa succede, nemmeno il tempo di cercare di capire che un affondo bergamasco porta una palla vicino alla Tua porta.

Poi il passaggio e il tiro che prima tocca la traversa e poi va a toccare la Tua rete. I lombardi esultano davanti a Te. Sei in svantaggio 0-1. Devi già inseguire. Non ti arrendi, non puoi e non devi. Puntare ancora l'obbiettivo, questo è quello che devo fare. Ma gli attacchi atalantini continuano a susseguirsi e quando vedi un'altra palla nella Tua area che colpisce la traversa a tremare non è solo la Tua porta, ma anche il pensiero di potercela fare. Ed è per questo che ci vuole una scossa e allora il nome della Tua Città urlato ancora più forte e pian piano cominci a guadagnare campo ai padroni di casa. Ora punti la loro porta e dopo pochi minuti vedi il pallone rientrare verso il centro per partire, con un tiro, verso la porta che si trova davanti a Te. Il portiere è proteso in tuffo ma la palla va a passare vicinissima al palo prima di dare il via alla gioia trafiggendo la porta bergamasca. Ora l'urlo liberatorio è forte e i nerazzurri intorno ammutoliti. 1-1. Ora deve iniziare un'altra partita. Pensi che non sia successo nulla, che sia ancora tutto in gioco e l'impegno è massimo quando il primo tempo sta per finire. FORZA ROMA FACCI UN GOL e intanto rubi un pallone a centrocampo e parte l'attacco con una triangolazione che ti porta al tiro. La rete davanti a Te si muove ancora, ora sei in a vantaggio. 1-2. Ora comandi la partita.

L'intervallo ti serve per recuperare forze fisiche e mentali. Devi sostenere al massimo la Maglia che stasera sta illuminando il cielo di Bergamo insieme ai Suoi Tifosi al seguito. Poi il secondo tempo e cerchi di contenere l'orgoglio avversario. Una palla in mezzo ti crea un po' di apprensione ma tutto si risolve al meglio. Al fischio finale ROMA HA VINTO e hai quindi mantenuto la promessa di riportargli in dono i tre punti continuando a pensare a quel SOGNO FIN DA BAMBINO e continuerai a farlo sempre e ogni volta che ti sarà possibile sarai lì a dire che VADO IN GIRO PER L'ITALIA, PORTO IN ALTO I TUOI COLOR. Ora le strette vie di Bergamo con le Sue stradine intorno allo stadio sono nella morsa del buio della notte che nel frattempo è arrivata. Le luci si accendono sulla Passione di chi ha creduto in tutto questo e se ne ritorna a casa con il sorriso. Poi le rotaie che ricominciamo a scorrere co la scritta Bergamo che scompare alle Tua spalle. La notte ora Ti serve per qualche altro brindisi prima che queste rotaie si costruiscano davanti a Te fino alla scritta ROMA TERMINI dove scenderai con il sorriso sulle labbra e con l'orgoglio di aver portato a termine la missione.  

 

Alessandro Capone

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom