Calcio Internazionale

La polizia ha bloccato un agguato degli ultras dell'Inter a quelli del Saint Etienne

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-10-2014 - Ore 13:51

|
La polizia ha bloccato un agguato degli ultras dell'Inter a quelli del Saint Etienne

I tifosi del Saint Etienne che ieri hanno "invaso" Milano per la partita di Europa League contro l'Inter hanno evitato un vero agguato grazie all'intervento della polizia. Gli agenti della Digos, infatti, hanno bloccato cinque persone (piccola parte di un folto gruppo) che si erano appostate all'interno del McDonalds vicino allo stadio San Siro pronti ad attaccare i tifosi del Saint Etienne. Con sè avevano diversi coltelli e passamontagna. In manette sono finiti 4 ultras del Nizza (squadra rivale del Saint Etienne) e un interista già noto, che ha partecipato all'azione poichè l'Inter è gemellata con il Nizza. Altri cinque tifosi francesi, stavolta della squadra ospite, sono stati arrestati per la reazione violenta avuta all'ingresso dello stadio quando gli steward hanno scoperto che volevano introdurre fuochi pirotecnici. I carabinieri hanno arrestato un francese di Saint Etienne per lancio di oggetti pericolosi, come altre tre persone. Tutti saranno colpiti da Daspo. Al bilancio finale va aggiunto il sequestro di petardi, torce infiammabili, fumogeni, passamontagna e coltelli. Oltre a due persone ferite: un tifoso francese di circa 30 anni preso a pugni in una rissa con propri compagni di tifo in piazza del Duomo (erano ubriachi), e un uomo di 56 anni colpito al labbro da un pezzo di lamiera staccato dagli ultras nella stazione di Cadorna e lanciato sulla banchina dopo aver infranto un finestrino.

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom