Calcio Internazionale

Mondiali 2014, Argentina-Bosnia 2-1. Un super Messi stende la Bosnia di Pjanic

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-06-2014 - Ore 07:59

|
 Mondiali 2014, Argentina-Bosnia 2-1. Un super Messi stende la Bosnia di Pjanic

Grande vittoria dell’Argentina nell’esordio al Mondiale 2014 contro la Bosnia. L’albiceleste non brilla ma guadagna tre punti d’oro affidandosi ai suoi grandi campioni, uno su tutti, neanche a dirlo, è il solito Lionel Messi. Pronti via, l’Argentina si porta subito in vantaggio, al 2′ minuto, (attualmente rappresenta il gol più veloce del Mondiale) lasciando di stucco i bosniaci: punizione dal versante sinistro dell’area di rigore avversaria, batte Messi che mette un ottimo pallone all’interno dell’area sul quale va a vuoto Rojo mettendo in difficoltà Kolosinac, che con un tocco sfortunato insacca nella propria porta. La Bosnia, che non poteva iniziare peggio il suo primo Mondiale, cerca di reagire ma il primo tempo termina 1-0. Nella ripresa, quando la Bosnia sembrava più motivata nella rimonta, Messi accende il suo genio e realizza una rete fantastica: prende palla sulla trequarti, fa un uno-due con Higuain, avanza palla al piede, salta con un grande dribbling Spahic e con un piatto sinistro insacca la palla alle spalle del portiere con l’aiuto del palo. La Bosnia non molla e a 6 minuti dalla fine, Pjanic, con un passaggio filtrante mette davanti a Romero, Ibisevic, che accorcia le distante per il definitivo 2-1. 

Tre punti importanti per l’Argentina, arrivati dopo un brutto primo tempo in cui la Bosnia non meritava assolutamente lo svantaggio. Da segnalare l’intraprendenza ed il buon gioco espresso dalla Bosnia, nato soprattutto dalle giocate di Pjanic e dal grande lavoro, spalle alla porta, di Dzeko. Per quanto riguarda l’Argentina, Sabella, in vista della prossima partita contro l’Iran, dovrà rivedere più di qualcosa, soprattutto sul punto di vista del gioco, perché per provare a vincere il Mondiale non può affidarsi soltanto all’irresistibile forza della Pulce.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom