Calcio Internazionale

Mourinho: “Ronaldo ? credeva di sapere tutto”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-06-2013 - Ore 12:15

|
Mourinho: “Ronaldo ? credeva di sapere tutto”

 (ANSA) Bacchettate e complimenti a distanza per Cristiano Ronaldo, il super pagato attaccante del Real Madrid, accusato dal suo ex tecnico Mourinho di non accettare alcuna osservazione critica e di essere una specie di signor so-tutto-io. «Ho avuto un solo problema con Ronaldo -ha detto l'ex tecnico del Real in un'intervista televisiva- un problema semplice ed essenziale per un allenatore», dice con un filo d'ironia il nuovo tecnico del Chelsea, che negli ultimi tempi a Madrid non si può dire avesse ottimi rapporti con l'ambiente madridista e con alcuni giocatori in particolare: «ogni volta che ho fatto delle critiche cercando di migliorare le cose che dal punto di vista tecnico non andavano bene in campo, lui non l'ha presa molto bene. Forse lui pensa di sapere tutto e ritiene che l'allenatore non può fare niente di più per migliorarlo». Lo "special one" comunque ha anche parole di elogio per il suo ex attaccante: Ronaldo «ha giocato con me tre stagioni fantastiche, non so se sono state le migliori della sua carriera, perchè ne ha avute di buone anche al Manchester. Abbiamo creato una tattica di gioco fatta su misura per lui, nella quale potesse esprimere tutto il suo potenziale».

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom