Calcio Internazionale

PLATINI su Qatar 2022: "Se la corruzione viene provata i Mondiali vanno riassegnati"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-06-2014 - Ore 14:54

|
PLATINI su Qatar 2022:

«Se la corruzione sarà dimostrata, dovranno esserci sanzioni e una nuova votazione». Michel Platini, presidente della Uefa, parla così del presunto caso di corruzione legato all'assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar e evidenzia la necessità di una nuova votazione per la sede della rassegna iridata qualora i fatti oggetto di un'inchiesta della Fifa venissero provati. Nei giorni scorsi anche Platini è finito sotto attacco dopo che la stampa inglese ha riferito di un incontro privato fra lui e Mohammed bin Hammam, l'uomo al centro dello scandalo, prima dell'assegnazione della rassegna iridata del 2022. «Solo per aver fatto colazione con un collega mi vedo coinvolto in un affare di Stato e in una trama completamente costruita, non so da chi o perché -dice Platini in un'intervista al quotidiano L'Equipe-. Non sono corrotto e non so chi c'è dietro a tutto questo».

Fonte: Adnkronos

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom