Calciomercato

Beffa per Sabatini, la Juve gli scippa Alisson

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-12-2015 - Ore 13:26

|
Beffa per Sabatini, la Juve gli scippa Alisson

GOAL.COM - Seguito dalla Roma, Alisson arriverà in Italia ma non per giocare in giallorosso: la Juventus si è mossa d'anticipo trovando l'accordo con la Doyen. Il portiere sostituirà Neto. Con qualche mese d'anticipo, lo scippo di calciomercato è servito: la Juventus ha soffiato alla Roma Alisson, portiere ventitreenne dell'Internacional e della nazionale brasiliana con origini tedesche e passaporto comunitario. In silenzio, senza clamore, con decisione. La clamorosa svolta in una trattativa che sembrava ormai avere un finale certo, con il numero 1 brasiliano pronto a sbarcare a Roma già a gennaio per essere girato a un altro club italiano, è svelata dalla 'Gazzetta dello Sport'. Secondo la quale il dietrofront è ormai completo, con Alisson che vestirà dunque la maglia bianconera. La Juventus ha trovato l'accordo con la Doyen, fondo d'investimento che gestisce il portiere dell'Internacional, per una cifra vicina ai 7 milioni. Muovendosi d'anticipo e battendo dunque la Roma, che da settimane lavorava in attesa di finalizzare un colpo che, con ogni probabilità, non arriverà mai.

Chiara la strategia del club bianconero: Alisson rappresenta il futuro, il post Buffon. Quello che teoricamente avrebbe dovuto garantire Neto, arrivato in estate dalla Fiorentina a parametro zero ma incapace di ritagliarsi un benché minimo spazio. E ora più che tentato dalla possibilità di ricominciare in un'altra squadra la propria carriera. Quanto ad Alisson, l'interesse della Juventus era stato svelato già qualche giorno fa dall'agente del giocatore, Zé Maria: "I bianconeri hanno fatto un sondaggio. Ne riparleremo durante le vacanze di Natale. Alisson è cresciuto tanto a livello mondiale e si discute molto sul suo valore. Ma è Buffon il Papa della Juventus".

L'affare potrebbe chiudersi già a gennaio, anche se è possibile che Alisson rimanga in Brasile fino al termine della stagione europea, e dunque arrivi in Italia soltanto a gennaio. La sostanza non cambia: per rimpiazzare Szczesny, destinato a tornare all'Arsenal per fine prestito, la Roma dovrà rivolgersi altrove.

 

Fonte: GOAL.COM

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom