Calciomercato

Canovi: "Affare Pjanic? La Roma è la vittima"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-06-2016 - Ore 17:56

|
Canovi:

Dario Canovi, procuratore calcistico di lungo corso nel professionismo, è stato intervistato dal portale tuttojuve.com per parlare dell'affare Pjanic appena concluso dalla Juventus. Queste le sue parole:

"Pjanic alla Juve? Rientra nella logica del mercato, quando hai una clausola rescissoria e il giocatore accetta il trasferimento c’è poco da fare da parte del club, viene esercitato un diritto e la Roma ne è rimasta vittima. Le ultime bandiere si contano sulle dita di una mano, ci sono Totti e De Rossi alla Roma, c’era del Piero alla Juve. Pjanic non lo era. Sono state fatte scelte economiche legittime e giustificate, non è solo un problema di ingaggio e di salario, ma anche di premi sportivi che portano altri introiti, anche pubblicitari. Pjanic è un giocatore di classe, se la Juve ha ritenuto di pagare più di 30 milioni vuol dire che è un calciatore valido. Per me la Juve ha fatto un’ottima scelta, non sbaglia a prendere un giocatore, desiderato, voluto e cercato. Allegri è un allenatore che stimo tantissimo, non devo dirgli io cosa deve fare con Pjanic. Se lo ha voluto è perché aveva un’idea ben precisa in testa. Le qualità tecniche e tattiche non mancano di certo al bosniaco. Sa già dove metterà il giocatore". 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom