Calciomercato

ESCLUSIVA INSIDEROMA, Tin Jedvaj, il nuovo pupillo di Sabatini. La Roma lo segue da aprile

condividi su facebook condividi su twitter Di: Vincenzo Nastasi 20-06-2013 - Ore 13:21

|
ESCLUSIVA INSIDEROMA, Tin Jedvaj, il nuovo pupillo di Sabatini. La Roma lo segue da aprile

In patria lo definiscono il “nuovo Puyol”, anche se per il momento è "solo" un ottimo calciatore di prospettiva e un patrimonio della Dinamo Zagabria. Si parla di Tin Jedvaj, difensore classe 1995 della squadra della capitale croata che Walter Sabatini ha messo sotto osservazione già da qualche mese. Già, perché l'interesse della Roma, pronta a offrire addirittura 5 milioni di euro per assicurarselo nel prossimo mercato estivo, non è una suggestione di fine giugno ma si è concretizzato già lo scorso aprile, quando il giovane di Zagabria aveva giocato solo sette partite in prima divisione.
Poche apparizioni in prima squadra, sufficienti però a farne l'oggetto del desiderio di Sabatini, folgorato probabilmente dalla sontuosa prestazione del talentino contro l'Hajduk Spalato il 27 febbraio scorso. Nel “derby” di Croazia (dove calcio e politica si fondono per dar vita a una contrapposizione che va oltre il semplice campanilismo), Jedvaj espresse il meglio del suo repertorio: dall'alto del suo metro e ottantotto ha dispensato anticipi in tutte le salse (dal gioco aereo, al tackle pulito da tergo) e lanci al millimetro per i contropiede degli attaccanti. Un risultato niente male alla sua terza partita nel calcio dei grandi, coinciso anche con quello del tabellino finale (2-1 per la Dinamo e un assist vincente dello stesso Jedvaj).

Con la squadra di Zagabria (che segue una filosofia sempre più occidentale nella gestione del business: dai lavori per lo stadio alle Academy) ha un contratto fino al 2020. Lo scorso febbraio gli azzurri lo hanno premiato rinnovando l'accordo per ben sette anni e mezzo, un vero sproposito se rapportato ai parametri del calcio italiano. Per lui anche una citazione nell'assemblea generale dei soci, come uno dei maggiori patrimoni finanziari della societàSolo un mese prima era cominciata la sua avventura in prima squadra. Da semplice allievo della squadra dei “Cadetti” (la nostra Primavera), la sua vita cambiò in cinque minuti. In un giorno qualunque, Romeo Jozak, direttore del settore giovanile della Dinamo, lo prende da parte sul finire dell'allenamento e senza troppi giri di parole gli comunica: «Domani parti per la Turchia con la Prima Squadra (per il ritiro di metà campionato, ndr), hai venti minuti per fare le valige».

Il grande passo era compiuto, per chi a soli 7 anni già giocava nelle selezioni giovanili della squadra della propria città. In poche settimane è diventato il “protetto” di una leggenda del calcio croato, Josip Simunic, che non perde occasione per ribadire quanto questo giovane talento sia il futuro della Dinamo. Se realmente la favola croata proseguirà o se già dalla prossima stagione Jedvaj farà coppia con Marquinhos ce lo dirà solo il tempo. In terra croata, i 5 milioni di euro offerti dalla Roma li incasserebbero di corsa e questo sicuramente rappresenta un vantaggio per i giallorossi. Qualche dubbio sulla quotazione naturalmente c'è, ma a giudicare da quanto immortalato da Youtube, almeno per caratteristiche, un difensore così, a Roma, manca ormai da troppo tempo.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom