Calciomercato

I possibili colpi last minute dell'estate 2016, svincolati utili o bidoni da evitare?

condividi su facebook condividi su twitter Di: Luigi Menghini 03-09-2016 - Ore 21:30

|
I possibili colpi last minute dell'estate 2016, svincolati utili o bidoni da evitare?

Il 31 agosto scorso si è chiusa ufficialmente la finestra di mercato estiva, ma molti club potrebbero ancora rinforzarsi ulteriormente con alcuni colpi last minute, approfittando della lunga lista di giocatori svincolati, i quali possono ancora essere messi sotto contratto senza dover attendere la sessione di mercato invernale di Gennaio 2017. Molti tifosi sono rimasti scontenti del mercato della Roma, considerato non all'altezza per poter competere con la Juventus, diretta rivale per la corsa allo scudetto e regina del mercato, grazie ad una campagna acquisti a dir poco faraonica. Il momento di maggior scontento è arrivato nella parte finale del mercato, quando, persa l'occasione di poter ingaggiare il centrocampista inglese Jack Wilshere, la dirigenza giallorossa non ha cercato e/o non è riuscita a trovare un'alternativa valida che potesse sostituire il francese Vainqueur, approdato al Marsiglia in prestito. La Roma, potrebbe quindi approfittare di queste opportunità di mercato, ingaggiando uno o più elementi disposti si fare panchina, ma anche volenterosi di giocarsi le proprie carte in una grande squadra di Serie A.

DIFESA - Sfogliando la lista dei giocatori svincolati, nel reparto arretrato si possono trovare alcuni nomi molto interessanti, a partire da un obiettivo giallorosso di inizio estate, Martin Caceres. L'uruguaiano, nonostante sia reduce da un grave infortunio subito a febbraio con la rottura del tendine d'Achille, potrebbe essere un buon elemento per completare la rosa giallorossa, considerando anche la possibilità di schierarlo sia come centrale che come terzino. In attesa di una chiamata del suo manager, l'ex bianconero si sta attualmente allenando in solitaria, e sembra molto intenzionato a proseguire la sua carriera da calciatore. Tra le vecchie conoscenze del calcio italiano, compaiono anche nomi molto meno altisonanti, come Alex, Costant, Emanuelson, recentemente accostato al Cagliari, gli ex laziali Diakité e Ciani, Garics, Marchese, Milanovic, Boskovic, Ceccarelli e l'ex romanista Philippe Mexes, il quale si era anche offerto al club capitolino due mesi fa, dopo l'infortunio di Rüdiger. Nella lista compare anche il nome di Maicon, il terzino brasiliano, svincolatosi  proprio questa estate dalla Roma, si è offerto all'Inter, sua ex squadra dei tempi d'oro.

 

CENTROCAMPO - Il nome più interessante è sicuramente quello del francese Mathieu Flamini. Dopo il definitivo addio all'Arsenal, il centrocampista si trova al momento senza squadra, anche se più di un club sembra molto interessato al giocatore. E' infatti stato accostato recentemente alla Roma, al Milan e all'Olympiakos. Oltre all'ex Milan, il mercato estero offre alcune opportunità last minute interessanti, come Raul Meireles, Hugo Viana, Lucho Gonazelez e Drenthe, anche se sono da considerare giocatori in declino e a fine carriera, potrebbero risultare utili a molte squadre di bassa classifica. Per quanto riguarda la Serie A, "spiccano" i nomi di Muntari, Vargas, Sissoko, Jankovic, Tissone, N'Goy, Celik e Verdù. Tra gli italiani, troviamo i nomi di Enzo Maresca e Giovanni Pasquale, centrocampisti d'esperienza, ma ormai palesemente a fine carriera. Anche l'ex capitano della Lazio Stefano Mauri, compare nella lista degli svincolati, come l'ex juventino Fausto Rossi

 

ATTACCO - Molti i giocatori in cerca di riscatto nel reparto avanzato. Tra vecchie glorie e discrete riserve, la lista svincolati potrebbe regalare elementi interessanti per molte squadre di medio-bassa classifica, e forse anche per la Roma, in caso volesse puntare ad una riserva d'esperienza low cost che possa fungere da vice Dzeko. Molti i giocatori che hanno militato in Serie A, come Bergessio, Bendtner, Klose e l'ex Inter e Parma Belfodil. Tra i volti noti, spiccano Berbatov ed Emmanuel Adebayor, quest'ultimo reduce da una non felicissima esperienza al Crystal Palace (7 presenze, 1 gol). Il togolese è infatti attualmente alla ricerca di una squadra dove possa rilanciarsi. Su di lui si registra un interesse da parte di Milan, Fulham, Palermo e Galatasaray, seriamente intenzionato a portarlo in Turchia. Dopo una breve esperienza in prestito al Nottingham Forest, l'ex promessa del Manchester United, Federico Macheda, ha risolto il contratto con il Cardiff City e sembra pronto ad un ritorno in Italia, più precisamente al Pescara

 

Nonostante alcuni dei nomi citati possano essere effettivamente utili per molte squadre, la Roma non sembra aver bisogno in maniera estrema di uno o più rinforzi per completare la rosa a disposizione del tecnico Spalletti. Bisogna infatti considerare anche il fatto che avere un uomo in meno a centrocampo, a causa della partenza di Vainqueur, potrebbe non rappresentare necessariamente un problema, infatti i giallorossi possono contare anche su Florenzi, il quale all'occorrenza potrebbe tornare a giocare nel suo ruolo naturale di centrocampista centrale. La seconda opzione in caso di necessità potrebbe essere rappresentata da Perotti, in questo caso adattato come mezzala sinistra di centrocampo. Tuttavia molto dipenderà dalle scelte del tecnico di Certaldo, il quale, a dispetto dei passi falsi compiuti nei primi match di questa stagione, si è sempre storicamente dimostrato, un allenatore dotato di grande flessibilità tattica, capace di adeguarsi alle caratteristiche dei propri giocatori.  

Fonte: LUIGI MENGHINI - INSIDEROMA.COM

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom