Calciomercato

Julio Cesar si propone e «Stek» resta in bilico

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-04-2013 - Ore 08:19

|
 Julio Cesar si propone e «Stek» resta in bilico

(Il Tempo – A.Serafini) Chiusa una porta, è il momento di cercarne un’altra. Nessun proverbio, soltanto una nuova opportunità che Julio Cesar è pronto a guadagnarsi nel campionato che in passato gli ha consegnato la palma di uno dei migliori portieri migliori al mondo.

 

Dopo l’addio dall’Inter e una parentesi tutt’altro positiva in Premier League, ora il brasiliano è pronto a rimettersi in gioco: con qualche acciacco, 34 anni da compiere nel prossimo settembre e una ferma volontà di tornare in Italia. Proprio dopo il derby capitolino, il numero uno del Qpr (penultimo in classifica e con un piede e mezzo nella fossa della retrocessione) ha lanciato un messaggio preciso: «Mi piacerebbe giocare nella capitale, dove c’è un’atmosfera bellissima che piace anche a mia moglie».

 

La Roma, che aveva pensato di prenderlo la scorsa estate dopo il declino di Stekelenburg nel periodo Luis Enrique, ha raccolto l’amo inserendolo nella lista dei possibili obiettivi del prossimo mercato. Nel caso in cui Stekelenburg tornasse sulla posizione di voler continuare la sua carriera in Inghilterra, il portiere della Seleçao tornerebbe frettolosamente di moda. Anche perché le cifre alte dell’ingaggio non sarebbero più un problema. Lontanissime da quelle percepite nel suo periodo in nerazzurro e sicuramente più basse del contratto 2,5 milioni fino al 2016 firmato con il club inglese. E se il prezzo del cartellino non è un problema (circa 3 milioni), l’unico ostacolo è lo status da extracomunitario conseguito dopo essere volato in Inghilterra.

 

Il mercato di Julio Cesar potrebbe anche ricadere nelle idee di Milan e Fiorentina, mentre la Roma non perde d’occhio gli altri due portieri brasiliani Rafael del Santos e Cassio del Cotinthians. La linea verdeoro rimane viva: in attesa di risolvere gli ultimi dettagli legati all’arrivo di Wallace, Sabatini continua a monitorare costantemente il bacino sudamericano. Eccezion fatta per Ilicic: lo sloveno lascerà Palermo a fine campionato anche in caso di salvezza. I giallorossi lo aspettano.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom