Calciomercato

Julione, dalle lacrime al ritorno in Italia?

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 24-06-2013 - Ore 15:00

|
Julione, dalle lacrime al ritorno in Italia?

Nel QPR retrocesso nell'ultima stagione c'era una vecchia conoscenza del nostro campionato. Un campione vero, di quelli che hanno vinto tanto. 

Julio Cesar è andato via dall'Inter piangendo, per una separazione non troppo consensuale. Qualcuno in società aveva deciso di puntare su Handanovic per la porta, e quindi l'intenso amore tra il brasiliano e la squadra nerazzurra era finito. 

E' vero, l'ultima stagione di Julione in Italia, quella con Gasperini e poi con Ranieri in panchina, non è stata all'altezza della sua fama. Ma è anche vero che il portiere migliore al mondo non diventa un brocco in così poco tempo. 

Ruolo delicato, quello dell'estremo difensore. Lo sa bene anche lui, che grazie all'esperienza londinese è riuscito a rinconquistare la nazionale verdeoro, nonostante la squadra andasse male. Segno che le qualità di chi incantava l'Europa sono ancora lì. 

La Roma ha bisogno di un portiere esperto (secondo Rudi Garcia) e uno come Julio Cesar, ancora in cerca di esperienze stimolanti, potrebbe essere perfetto.  A 34 anni non è ancora in età pensionabile, e forse proprio l'esperienza è quello che serve per guidare la difesa giallorossa. 

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom