Calciomercato

La Roma alla finestra Mazzarri e Max in lizza

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2013 - Ore 09:25

|
 La Roma alla finestra Mazzarri e Max in lizza

(Gazzetta dello Sport – A.Pugliese) La prossima sarà la settimana decisiva, in cui la Roma punta a chiudere i giochi per la scelta dell’allenatore della prossima stagione. A Trigoria, infatti, l’obiettivo è arrivare alla finale di Coppa Italia del 26 maggio con il tecnico già in tasca, in modo tale da poter dare l’eventuale annuncio già il lunedì successivo e (in caso di eventuale sconfitta) lenire il dolore e la rabbia dei tifosi. Ma chi sarà, alla fine, a sedere sulla panchina giallorossa la prossima stagione? 

WALTER & JIM  Nonostante le battute di Berlusconi giovedì sera alla convention elettorale di Alemanno, Mazzarri resta ancora il primo nome sull’agenda di Walter Sabatini. Un po’ per scelta, un po’ perché a Trigoria si erano nel frattempo convinti che Allegri fosse oramai una pista difficile da perseguire. Intanto, però, Mazzarri (che oggi parlerà in conferenza stampa) ha fatto sapere alla Roma che prima di prendere una decisione definitiva avrebbe piacere di incontrare personalmente il presidente Jim Pallotta per capire tante cose, a cominciare dagli investimenti e dai programmi (societari e sull’organico) del club. Incontro che potrebbe andare in scena già lunedì, quando Pallotta (dopo aver passato la mattinata a Milano, mercoledì vedrà il Papa e venerdì Napolitano) sbarcherà a Roma. Per quel giorno Mazzarri dovrebbe aver detto addio a De Laurentiis ed è facile, quindi, che anche molti nodi della matassa giallorossa possano cominciare a sciogliersi. 

ALTRE OPZIONI Se l’opzione Mazzarri dovesse saltare, la Roma resta sempre alla finestra nella vicenda-Allegri, ma non solo. A Trigoria, infatti, vogliono cautelarsi nel caso in cui alla fine non si riuscisse a chiudere con nessuno dei due tecnici livornesi. E il terzo nome sul taccuino giallorosso è quello di Guidolin, apprezzato per l’ottimo lavoro svolto in questi anni a Udine. Tra l’altro, sembra che la Roma nei giorni scorsi abbia fatto anche una chiacchierata esplorativa con Giampiero Ventrone, l’ex preparatore atletico della Juve di Lippi. Pensare che possa sbarcare nella Capitale è difficile (con Mazzarri impossibile, si fida ciecamente di Pondrelli), soprattutto per i suoi trascorsi bianconeri e per tutto ciò che si porta dietro. Derby e Neep Intanto, ieri Florenzi ed Ederson hanno girato negli spogliatoi dell’Olimpico uno spot distensivo verso il derby di Coppa Italia. «Il derby è di chi lo ama», la frase must dello spot, che verrà proiettato in tv e passato sulle radio. Trigoria, tra l’altro, in questa settimana sarà una sorta di mini-bunker: niente visite, niente intrusioni, allenamenti top-secret. Infine, formalizzato da Neep Roma Holding Spa l’aumento di capitale di 72,5 milioni di euro messo già in conto-cassa e utilizzato per le spese dei mesi passati.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom