Calciomercato

Lamela, partenza ok per Garcia, in attesa di Ljajic

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-08-2013 - Ore 19:34

|
Lamela, partenza ok per Garcia, in attesa di Ljajic

La vittoria all'esordio in campionato, il ritorno al gol di De Rossi, la difesa che non ha subito reti, la confortante prestazione di Maicon, la duttilità di Florenzi, la conferma di Totti. Per Rudi Garcia il debutto in Serie A sul campo del Livorno ha certificato la bontà del lavoro svolto durante la preparazione estiva ma, per capire il reale valore dei giallorossi, serviranno avversari di caratura superiore rispetto agli amaranto. Un'indicazione in più, comunque, si avrà già domenica prossima per la prima allo stadio Olimpico contro il Verona che ha steso il Milan di Balotelli. Contro la formazione di Mandorlini non ci sarà Erik Lamela, convocato da Garcia a Livorno ma restato per tutti e 90' i minuti a guardare dalla panchina i compagni. Il 'Cocò argentino, d'altronde, non poteva essere rischiato visto che nelle prossime ore raggiungerà il suo agente a Londra per legarsi ufficialmente al Tottenham. Difficilmente infatti domani pomeriggio l'attaccate sarà a Trigoria per la ripresa degli allenamenti agli ordini di Garcia che, con una parte dei soldi incassati dalla cessione di Lamela (30 milioni di euro), si attende un sostituto all'altezza. E l'identikit tracciato dal ds Sabatini è quello di Adem Ljajic della Fiorentina. Montella, a differenza di quanto fatto dal collega Garcia con Lamela, ha escluso il serbo dalla lista dei convocati per la prima al Franchi contro il Catania («non è sereno» l'opinione del tecnico) certificando di fatto la rottura con società e ambiente. Con i Della Valle la Roma già nei giorni scorsi ha avuto un incontro per definire i dettagli della trattativa (10 milioni di euro più bonus l'offerta giallorossa), mentre Sabatini e il dg Baldissoni oggi sono rientrati a Trigoria da Livorno dopo una serie di incontri tra cui non è escluso anche quello con l'agente di Ljajic, Fali Ramadani, per convincerlo ad accettare la soluzione giallorossa e a rifiutare il Milan che però tutt'ora rappresenta la prima scelta del serbo. In entrata, poi, la Roma è in cerca anche di una punta per colmare il vuoto creatosi in attacco dopo la cessione di Osvaldo. Tra i nomi sotto osservazione c'è soprattutto quello di Demba Ba del Chelsea che però potrà arrivare solo dopo la partenza di Borriello (e del suo ingaggio da 5,4 milioni di euro lordi). In uscita anche Burdisso e Marquinho, con quest'ultimo nel mirino della Juventus.

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom