Calciomercato

Marquinhos verso il Psg 30 milioni per la Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-07-2013 - Ore 08:15

|
Marquinhos verso il Psg 30 milioni per la Roma

Stavolta si comincia davvero. La Roma è arrivata ieri sera nel ritiro di Riscone, ma il bagaglio è ancora leggero. I grossi calibri dal volto nuovo, infatti, devono ancora arrivare, anche se è solo una questione di giorni. Il primo probabilmente saràMorgan De Sanctis, con cui l’accordo è già stato raggiunto da tempo (vedi pagina precedente) insieme al suo vice, Gomik Skorupski, 22 anni, proveniente dal Gornik Zabrae. 

PJANIC & ERIKSEN In perfetta linea col verbo di Pallotta («tutti sono potenzialmente cedibili tranne Totti»), si parla anche di un possibile interessamento della Roma su Eriksen, talento dell’Ajax, qualora fosse ceduto Pjanic, ma il bosniaco piace parecchio a Garcia e quindi difficilmente l’affare si farà. 

MARQUINHOS & DE ROSSI In attesa di Strootman, (che ieri ha giocato il secondo tempo della partita contro l’Arminia: 3-3), per cui si attendono le garanzie fidejussorie in arrivo nella prossima settimana, restano vive le piste legate a due cessioni illustri: Marquinhos (in ritiro coi compagni) e De Rossi. Dopo l’incontro di giovedì tra Leonardo e il d.s. Sabatini, si tratta solo di limare l’offerta. Il Psg offre intorno ai 25 milioni, la Roma chiede sui 32, ma l’impressione è che a Roma si chiuderà, con piena soddisfazione di tutti. Ancora viva la trattativa tra De Rossi e il Chelsea, che nei piani giallorossi libererebbe il budget da circa 13 milioni lordi a stagione. Per l’azzurro l’approdo alla corte di Mourinho sarebbe senz’altro gradito, anche se andare via dalla Roma psicologicamente apparirebbe sempre abbastanza duro. 

OSVALDO & GERVINHO  L’altro discorso è legato al reparto offensivo. La società giallorossa ha la priorità di vendere Osvaldo, ormai incompatibile con parte dell’ambiente anche se ottimamente inserito nello spogliatoio. Il problema è che al momento tutte le trattative che lo riguardano sono in stand-by. Ovvero, non appena tutti i big saranno sistemati, i club esteri andranno a caccia dell’italo-argentino. Certo, l’attesa non aiuta la Roma che, sperando d’incassare 20 milioni da Osvaldo, vorrebbe intanto muoversi su Gervinho, pallino dell’allenatore Garcia (con cui condivide il procuratore), che lo ha avuto al Lille. L’Arsenal, che non lo ha portato in ritiro, dal suo attaccante vuole almeno 8 milioni e nelle ultime ore il club di Pallotta vistasi respinta l’offerta del prestito oneroso è salito a un’offerta (comprensiva di bonus) proprio vicina agli 8 milioni e si attende per lunedì la risposta dei Gunners. Inutile dire, poi, che i giallorossi vogliono cedere anche Borriello, per cui comunque occorrerà attendere ancora prima dello sblocco definitivo. 

Maicon & Co. Il d.s. Sabatini, poi, si muoverà anche sulla fascia destra, dove l’obiettivo principale resta Maicon, anche se soltanto in prestito e col patto che si riduca l’ingaggio. Piace sempre Wallace del Chelsea, ma la Roma vuole avere il diritto di riscatto e non un semplice prestito. Monitorato anche D’Ambrosio del Torino, il cui contratto scade a giugno prossimo, anche nella trattativa difficilmente si potrà inserire Torosidis. Insomma, lavori in corso su tutti i fronti. Quello di Garcia è davvero un cantiere aperto. Sperando che ci sia la pazienza di farlo lavorare senza mettergli addosso troppa pressione e, soprattutto, senza fargli scontare errori a lui non imputabili.

Fonte: (Gazzetta dello Sport – M.Cecchini)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom