Calciomercato

Petruzzi: "Roma ad oggi indebolita. Mario Rui buon difensore ma non più forte di Digne"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-06-2016 - Ore 16:40

|
Petruzzi:

Fabio Petruzzi, ex difensore della Roma dal '94 al 2000, è stato intervistato dal portale vocegiallorossa.it. Queste le sue dichiarazioni:

Come valuta il mercato della Roma fino a questo momento?
La Juventus ha dimostrato di essere la più forte, ha già fatto tanto sul mercato. Ha preso Pjanic e Dani Alves e si parla anche di Cavani e Benatia. La Roma dovrebbe muoversi in anticipo per colmare il distacco e invece ad oggi si è indebolita. In entrata non si vede nulla, mi auguro torni Benatia, potrebbe avvicinare la Roma alla Juventus. Quest'anno i giallorossi hanno dimostrato di avere una buona squadra, di avere un centrocampo straordinario anche senza Pjanic e di possedere uno degli allenatori migliori che ci siano, però subisce troppi gol. Il gap con i bianconeri potrebbe ridursi con il ritorno di Benatia: lui in coppia con Manolas formerebbero la coppia più forte del mondo”.

Pjanic ha dichiarato: “A Roma stavo bene ma era un buon momento per andare in un grande club e vincere”. Che ne pensa?
Sulle dichiarazioni di Pjanic dico che alle parole devono seguire i fatti. Se stava bene a Roma poteva rimanere, si può anche dire di no alla Juve. Capisco la volontà di voler vincere, ma a Roma non si sta male”.

Al momento in difesa l'unico acquisto sembra essere quello di Mario Rui, come lo valuta?
Mario Rui è un buon difensore e lo ha dimostrato in queste due stagioni ad Empoli ma non è più forte di Digne, quindi anche qui al momento la Roma non si è rafforzata”.

Florenzi da esterno basso meglio nella difesa a tre o a quattro?
Tutti vorrebbero avere un giocatore come Florenzi. Nasce centrocampista, poi ha fatto un campionato strepitoso durante la prima stagione di Garcia giocando da esterno alto. Quest'anno ha comunque giocato bene quindi può ricoprire il ruolo di terzino. È ovvio che utilizzando il 3-5-2, avendo perciò compiti meno difensivi rispetto alla difesa a 4 della Roma, renda ancora meglio”.

Via Dzeko, dentro Bacca: sarebbe un'operazione vantaggiosa per la Roma?
Bacca potrebbe rappresentare un innesto importante per colmare il gap con la Juventus. Sarebbe un giocatore molto utile per Spalletti vista la sua capacità di attaccare la profondità e di muoversi fra gli spazi. Soprattutto ha dimostrato di avere una fame di gol, caratteristica che invece manca al bosniaco ma fa tutta la differenza del mondo”.

Chiellini-Bonucci-Barzagli sono veramente la difesa più forte in Europa in questo momento?
Con questi Europei, se non fosse stato ancora chiaro, abbiamo capito perché la Juventus da anni è la più forte in Italia. La difesa è un suo baluardo, i giocatori si conoscono a memoria, sono bravissimi tatticamente e possiedono una grinta invidiabile. La forza bianconera risiede anche nel centrocampo e nell'attacco ovviamente, ma il reparto difensivo è quello che le permette di fare la differenza”.

Fonte: vocegiallorossa.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom