Calciomercato

Retroscena: la permanenza di Pjanic ha chiuso le porte a Eriksen

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-09-2013 - Ore 13:40

|
Retroscena: la permanenza di Pjanic ha chiuso le porte a Eriksen

Quella tra Christian Eriksen eTottenham è una storia d'amore che nasce da lontano. La compagine londinese, infatti, corteggiò il centrocampista danese anche quando stava muovendo i primi passi da calciatore, nel 2008. L'allora sedicenne giudicò tuttavia più proficuo per la propria carriera ragionare per gradi e decise di lasciare l'Odense per l'Ajax.

Venendo ai giorni nostri, la redazione di Calciomercato.it, è riuscita a ricostruire la cronistoria degli interessamenti e dei retroscena legati alle squadre italiane, ma non solo. Tutto nasce da Franco Baldini, attuale dt del Tottenham, che due anni fa, quando vestiva i panni di direttore generale della Roma, fece venire nella Capitale gli agenti di Eriksen. La chiacchierata con l'ex manager inglese e Walter Sabatinifu molto positiva, ma il calciatore non riteneva ancora maturi i tempi per lasciare l'Ajax. Stesse risposte diede al Napoli, che chiese informazioni sul ragazzo un anno e mezzo fa.

Ironia della sorte, proprio quando il ragazzo ha preso la decisione di lasciare i 'lancieri', le squadre italiane non sono state in grado di portarlo in Serie A. Ci ha riprovato, eccome, la Roma. I contatti ci sono stati anche nel corso della sessione di mercato appena terminata, ma un approdo in giallorosso del 21enne danese era vincolato all'eventuale cessione di Miralem Pjanic. Il caso vuole che proprio il Tottenham fosse interessato al bosniaco, prima che Rudi Garcia ponesse il veto alla sua cessione, spianando ai londinesi la strada per Eriksen.

Risalgono invece a due mesi fa i contatti con l'Inter. I nerazzurri, al pari dei giallorossi, non hanno mai formulato un'offerta ufficiale per il nazionale danese, visto che il suo eventuale arrivo era vincolato alla partenza di un big a centrocampo. Spostandoci sull'altra sponda del Naviglio, le informazioni in nostro possesso confermano che il nome di Christian Eriksen fosse in cima alla lista dei desideri di Massimiliano Allegri, prima che si presentasse l'occasioneKakà. Un'operazione dettata certo da motivazioni tecniche ma anche, e soprattutto, da questione di cuore.

Non solo Italia, tuttavia, sulle tracce dell'ex Ajax. Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Cska Mosca, Liverpool e Zenit hanno provato a portarlo a casa in tempi non sospetti, ma l'insidia maggiore per ilTottenham è stata il Psg che proprio pochi giorni prima della firma con gli 'Spurs' ha provato ad inserirsi, incassando tuttavia il netto rifiuto del giocatore, ormai proiettato verso l'avventura londinese, consigliato anche da Jan Vertonghen, suo ex compagno all'Ajax.

Fonte: CALCIOMERCATO.IT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom