Calciomercato

Salihamidzic: "Pjanic? Davanti alla chiamata della Juventus qualsiasi giocatore dovrebbe rispondere presente"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-05-2016 - Ore 16:15

|
Salihamidzic:

Hasan Salihamidzic, ex centrocampista di Bayern Monaco e Juventus, è stato intervistato dal sito calciomercato.it. Il bosniaco ha parlato della grande stagione bianconera e del possibile mercato del prossimo anno: "Quello centrato dalla Juventus è veramente un grandissimo risultato. Non è da tutti vincere cinque titoli nazionali di fila e quanto fatto quest'anno dai bianconeri è veramente impressionante. Dietro questi successi c'è tutta la serietà e la professionalità di chi lavora in questo club e che ha contribuito giorno dopo giorno al raggiungimento di questo obiettivo".

Il grande rimpianto è legato alla Champions e all'uscita con il Bayern.
"La Juventus nella passata stagione aveva fatto vedere grandissime cose, arrivando a giocarsi la vittoria finale con il Barcellona e riuscendo a tenere anche testa a una squadra fortissima. Quest'anno, per quella che è stata l'evoluzione della partita di ritorno in Germania, penso che la Juventus avrebbe meritato il passaggio del turno come il Bayern. Quanto fatto negli ultimi due anni però è la conferma della bontà della strada intrapresa dalla Juventus. Penso che con un paio di buoni innesti la prossima stagione, la squadra di Allegri possa puntare ad andare in fondo a questa competizione".

Uno di questi innesti potrebbe essere Miralem Pjanic.
"Da lontano non è facile esprimere dei giudizi. Detto questo, mi farebbe molto piacere vedere un mio connazionale vestire la maglia bianconera. Io penso che davanti alla chiamata della Juventus qualsiasi giocatore dovrebbe rispondere presente".

Nella esperienza alla Juventus è stato alle dipendenze di Ranieri, che ora ha centrato un risultato storico col Leicester
"Ranieri è un allenatore che mi ha dato tantissimo alla Juventus e sono felice di quanto fatto da lui e dal suo Leicester. Il titolo vinto in Inghilterra rappresenta un ulteriore passo avanti nella sua carriera. Quella di Leicester è veramente una bella storia, soprattutto per il modo nel quale è arrivata la vittoria del titolo, da parte di una squadra che non partiva certamente con i favori del pronostico".

Un altro suo connazionale, Dzeko, non ha invece fatto benissimo alla Roma
"Dzeko è un grandissimo giocatore e penso che le sue qualità non possano essere messe in discussione. A parere mio, a un giocatore proveniente da un altro campionato, deve essere concesso un anno di ambientamento prima di emettere giudizi definitivi. Credo che lui non abbia fatto vedere realmente tutto il suo potenziale e sono del parere che la prossima stagione i tifosi della Roma vedranno realmente il vero Dzeko".

Non sono mancate le critiche a Guardiola per l'uscita del Bayern in semifinale contro l'Atletico di Simeone
"Essere giocatore o allenatore del Bayern non è mai semplice, considerate le grandi pressioni e aspettative che si hanno in un club abituato a vincere. Detto questo, secondo me Guardiola è un grandissimo allenatore. Non avrà vinto la Champions, è vero, ma ha portato il Bayern a esprimere un calcio di grande qualità, tra i migliori in Europa. Adesso ci sono molte aspettative nei confronti di Ancelotti. Io penso e spero che con lui alla guida, il Bayern possa tornare a trionfare anche in Europa".

Fonte: calciomercato.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

asr 09/05/2016 - Ore 16:50

a Salihamidzic..... ma VAXXXXXXULO!

chiudi popup Damicom