Calciomercato

Yanga-Mbiwa e l'Italia, prima o poi doveva succedere

condividi su facebook condividi su twitter Di: Federico Paolini 02-09-2014 - Ore 20:00

|
Yanga-Mbiwa e l'Italia, prima o poi doveva succedere

Sembrava destinato ad arrivare in Italia, ma è finito in Premier League. Era il 22 gennaio 2013 e i media davano la notizia del passaggio di Mapou Yanga-Mbiwa al Newcastle. Ma al destino non si comanda e, a distanza di un anno e mezzo, il francese con passaporto della Repubblica Centraficana è stato acquistato dalla Roma.

Cresciuto nel Montpellier, ha esordito in prima squadra a 18 anni in Ligue 2, vivendo tutta la parabola che ha portato la sua squadra alla vittoria del massimo campionato transalpino. Fisico imponente, bravo nella marcatura stretta e nel gioco aereo, è dotato anche di buona capacità di corsa. 

Ma la caratteristica che più lo contraddistingue è la duttilità, che gli permette di ricoprire senza problemi i ruoli di difensore centrale, terzino destro e mediano davanti alla difesa. Anche se è al centro di essa che ha dato il meglio di sè, attirando le attenzioni delle grandi del calcio europeo.

Una di queste, il Milan, ha provato a più riprese a portarlo in Italia, senza riucirci. I tifosi della squadra meneghina avevano già preparato i video del difensore (vedi sotto) ma le pretese economiche del vulcanico presidente Niccolin lo hanno allontanato dal "bel paese", ma non per molto. 

Sabatini ha dato a Garcia quella pedina che mancava per completare un organico che vuole puntare in alto.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom