Comunicati Ufficiali

Torneo Agostino Di Bartolomei - Baldissoni:"Siamo felici di poter continuare ad onorare la sua memoria con un torneo a lui dedicato"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-06-2015 - Ore 15:40

|
Torneo Agostino Di Bartolomei - Baldissoni:

Agostino Di Bartolomei continua a vivere nel cuore della Roma e dei suoi tifosi. Il 6 giugno si terrà il primo torneo dedicato al capitano dello scudetto 1982-83: la classe 2002 della AS Roma si confronterà con le classi 2001 di Lodigiani Calcio (AS Roma Academy), Cinecittà Bettini (AS Roma Academy) e F.C. Rieti 1936 (ASR affiliated).  Un appuntamento annuale che si svolgerà sul campo dedicato ad “Ago”, dove ogni domenica disputa le proprie gare la squadra Primavera, con la quale Di Bartolomei vinse due Coppe Italia e due scudetti. Non un semplice torneo ma un’esperienza di calcio come Agostino credeva dovesse essere vissuta: con impegno, rispetto dell’avversario, passione.

“Dopo aver riportato Ago in quella che consideriamo la sua casa, intestandogli il campo da gioco della squadra Primavera casa – spiega il Direttore Generale Mauro Baldissoni - siamo felici ora di poter continuare ad onorare la sua memoria con un torneo a lui dedicato. Siamo sicuri che i principi che hanno ispirato la carriera di Agostino saranno trasferiti ai ragazzi che scenderanno in campo”.

“Agostino voleva vincere – ricorda il Direttore Sportivo Walter Sabatini e voleva farlo con la Roma. Era un’idea fissa, lancinante direi, che indirizzava i suoi comportamenti fatti di impegno, lealtà, generosità. Sento intimamente che se per magia si potesse trasferire a Trigoria la forza del suo pensiero, la Roma diventerebbe invincibile”.

“Questo torneo – afferma Marisa Di Bartolomei - rappresenta per me e per la mia famiglia un momento speciale, perché Agostino ha sempre desiderato trasmettere ai giovani i sani valori dello sport. Desidero ringraziare la Società per aver omaggiato una volta ancora la memoria di mio marito, tenendo vive le sue gesta nel cuore dei tifosi di ieri e di domani. Proprio a loro voglio donare il premio “Top 11” che Ago vinse nell’anno dello scudetto giallorosso. Il Club, sono certa, lo custodirà con lo stesso amore con il quale si conserva un ricordo di famiglia”.

L’affetto dei tifosi giallorossi si è dimostrato intatto nel tempo: il Club nel mese di aprile ha lanciato un contest per la realizzazione del logo del torneo, partendo da una immagine storica del campionato 1982-1983: l’abbraccio di Carlo Ancelotti ad “Ago” dopo il gol del 2-0 all’Avellino. La famiglia Di Bartolomei ha scelto l’idea del 19enne Claudio Ceccarelli: “Pur non avendo avuto la fortuna di vederlo giocare, ho cercato di sintetizzare la storia di Agostino in giallorosso attraverso simboli semplici e immediati: il 10, la lupa, il tricolore”.

Di seguito il programma del torneo:

- Ore 15: semifinali in contemporanea
Lodigiani Calcio vs Cinecittà Bettini, presso Campo Testaccio Arbitro: Francesco Valenti (preparatore dei portieri degli Allievi Nazionali)
F.C. Rieti 1936 – AS Roma, presso Campo Di Bartolomei  Arbitro: Antonello Mattei (assistente tecnico dei Giovanissimi Regionali)

Durata gare: due tempi da 20’, riposo di 5’ In caso di parità al termine della gara, calci di rigore.

  • - Ore 16.15: finale III° - IV° posto Arbitro: Daniele Iannone, Segreteria Settore Giovanile
  • - Ore 17.15: finale I° - II° posto Per l’occasione due arbitri d’eccezione, Sebino Nela ed Odoacre Chierico
  • - Ore 18.30: premiazioni in campo

Fonte: asroma

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom