Euro 2016

Aspettavano l'Isis....sono arrivati gli hooligans

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-06-2016 - Ore 11:55

|
Aspettavano l'Isis....sono arrivati gli hooligans

GIANLUCA FOLCOLINI - In uno stesso spazio si stanno svolgendo rivolte politiche, calcistiche, religiose, e semplici rivolte di bande periferiche. Tutto previsto ? Da come il governo Francese l'ha sta affrontando sembra proprio di no.

Tutto questo contro il potere istituzionale del paese. Ecco gli hoolingas di tutta Europa presenti, parevano scomparsi quelli britannici dal panorama mediatico, invece no.

Presenti il "protagonismo" delle tifoserie dell'est Europa, tra cui gli ultra nazionalisti russi, tifosi del CSKA Mosca e dello SPartak Mosca, frange rivali, unite per l'occasione, molto presenti nei fatti di cronaca. Appartenenti per lo più quasi tutti ex militari dell'esercito russo.

Si evidenzia la presenza dei tifosi del Psg, non graditi dalla loro società, ma presenti in molte parti dell'Europa. Infine la presenza degli ungheresi, molto effervescenti, che stanno causando problemi in giro per l'Europa, ieri già hanno fatto il loro primo danno, assaltando un area di servizio a Arino di Dolo (Venezia) di passaggio mentre si stavano recando al seguito della nazionale magiara a Bordeaux.

Questi hoolingas si muovono autonomamente al di fuori da viaggi e percorsi convenzionali, come per esempio hotel vicino ai luoghi di conquista come pub e locali notturni. Usano internet per prenotare la loro stanza, e organizzano l'arrivo allo stadio non in modalità "fan zone".  In Francia sta diventando un tutto contro tutti, tra tifosi inglesi, russi, polizia e abitanti delle periferie (Nizza , Marsiglia, Parigi ). Soprattutto tutti contro gli Inglesi, per prevalere nel panorama hooligan europeo.

Fonte: A cura di Gianluca Folcolini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom