La Squadra

Primavera: Roma batte Napoli 6-3, ma De Rossi chiede più concentrazione in difesa

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-09-2015 - Ore 17:45

|
Primavera: Roma batte Napoli 6-3, ma De Rossi chiede più concentrazione in difesa

Finisce in goleada la seconda partita del campionato primavera tra la Roma ed il Napoli. I ragazzi di Alberto De Rossi sono passati in vantaggio già dopo cinque minuti di gioco con il campano Granata, che sugli sviluppi di un corner insacca alle spalle del proprio portiere. Quasi immediato il pareggio dei padroni di casa con De Simone, che però ritornano in svantaggio causa la bellissima rete del romanista Sadiq: tiro angolatissimo e 2-1 per i giallorossi. Nella ripresa entrambe le squadre entrano in campo con nuovo vigore e danno vita ad un grande spettacolo, ricco di gol. Cominciano i capitolini che calano il tris in contropiede con Nura, seguito dieci minuti dopo da Sadiq. Il Napoli non ci sta e accorcia le distanze con una punizione di Luise. Ma ancora una volta è Sadiq a spegnere le speranze dei partenopei con un gol simile a quello di Florenzi contro il Barcellona. Gara virtualmente chiusa, ma Sadiq è in grande spolvero e segna anche la quarta rete personale. Sul finale il Napoli tira fuori l’orgoglio e mette a segno il terzo gol con Negro, una marcatura utile solo a fini statistici.
Il tecnico De Rossi è contento per il risultato, ed ai microfoni di Roma TV commenta la gara senza lasciare da parte le critiche: “Siamo molto soddisfatti della gara che abbiamo fatto, dobbiamo lavorare un pò meglio su altre cose come la difesa. Abbiamo però fatto subito bene, quando sembrava che la gara fosse nostra ci siamo rilassati e su questo dobbiamo migliorare. Mi piaceva la casella vuota dei gol subiti, è l'unica nota negativa di oggi, ci rilassiamo troppo quando la partita è nostra. Sadiq è forte, ho un reparto offensivo di grande efficacia, siamo completi ed è per questo che ho cambiato sistema di gioco, è tutta la squadra che lavora molto, lo facciamo per sopperire ad alcune mancanze, perché qualcosa ci manca. Stiamo facendo un bel lavoro di squadra. Abbiamo tanti giocatori nuovi, non esistono partite morbide nei campionati primavera, quest'anno non vedo squadre materasso. Tutte le partite sono equilibrate, il Napoli è sempre stata una squadra importante però oggi abbiamo vinto”.
Anche Pellegrini, seguendo il proprio mister, è contento per la vittoria e per il suo esordio stagionale: “Il campo un po' ci ha spiazzato, però abbiamo vinto, ce la siamo cavata. Sono felice per l'esordio e spero di poter continuare così. Ho sentito un po' di tensione prima della gara, gioco sotto età e un po' ci ho pensato, dopo l'ingresso in campo non ci ho pensato, non ho paura di nessuno. Con questo modulo possiamo fare molto bene, oggi abbiamo fatto 6 gol, non è facile segnarli qui. Spero di levarmi diverse soddisfazioni. In Youth League spero di trovare spazio. Lo scudetto è uno dei nostri obiettivi, ora è presto per parlarne”.

Fonte: RomaTV

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom